Entertainment

Bonelli Editore produrrà una serie TV su Dylan Dog (in inglese)

La nota casa editrice di fumetti si appresta a fare un grande passo nel mondo delle serie TV

Sergio Bonelli, tra i principali editori italiani di fumetti, ha intenzione di produrre uno show televisivo basato sulla serie horror Dylan Dog. Una notizia che conferma l’Italia come territorio emergente per la produzione di serie TV internazionali di alto livello, anche grazie a successi come "Gomorra", "The Young Pope" e l'imminente "My Brilliant Friend" (L’amica geniale di HBO), serie basata sull’omonimo romanzo di Elena Ferrante.

"Stiamo investendo e creando spettacoli originali di alta qualità tra cui la nuova serie Dylan Dog”, dichiara il presidente Davide Bonelli. Mentre le trattative per nuovi progetti con potenziali partner italiani e internazionali, tra cui i principali servizi di streaming globali, continuano.

LEGGI ANCHE: Apple produrrà una serie TV tratta dal Ciclo della Fondazione di Asimov

Bonelli

Dylan Dog in una scena iconica - Sergio Bonelli Editore

Una serie TV in lingua inglese

Dylan Dog è stato concepito come una serie in inglese di dieci episodi live-action, basati sul popolare fumetto di Tiziano Sclavi e racconta le gesta dell’indagatore dell'incubo britannico, che con il suo compagno Groucho (ispirato a Groucho Marx), assume casi che di solito coinvolgono mostri, fantasmi, vampiri, lupi mannari e zombie. Una delle serie di fumetti più cult della storia italiana. In vita da 25 anni, vanta oltre 500 fascicoli e vendite di oltre 50 milioni di copie in 30 paesi.

Bonelli

LEGGI ANCHE: Disney lancia il trailer del nuovo Dumbo firmato da Tim Burton

Una produzione Bonelli Entertainment

Per il progetto la casa editrice ha creato una divisione dedicata, la Bonelli Entertainment. Lo scopo dell’azienda è quello di controllare la produzione della serie e assicurarsi che l'essenza dei suoi personaggi rimanga intatta, visto il flop dell’adattamento cinematografico del 2011 "Dylan Dog: Dead of Night", un vero e proprio insuccesso di pubblico e critica.

Bonelli

"Sviluppare nuovi modi per le persone di entrare in contatto con i nostri personaggi più famosi e iconici, attraverso nuovi spettacoli esclusivi - sui dispositivi che preferiscono - è una delle priorità del nostro studio", aggiunge Bonelli.

Una mossa strategica in grado di espandersi a macchia d’olio per la realizzazione di altri adattamenti, sempre afferenti all’universo Bonelli. Basti pensare alle altre serie famose della casa e alle varie trasposizioni, tra cui “Dragonero", il fantasy animato prodotto insieme alla RAI; "Il Confine", in fase di sviluppo con Lucky Red e “Martin Mystère".

Bonelli

Il direttore editoriale di Bonelli, Michele Masiero, ha dichiarato che le loro serie hanno "punti di contatto" che consentirebbero, ad esempio, ai personaggi di Martin Mystère di emergere nella serie TV di Dylan Dog, fornendo ganci importanti per degli spin-off.

Una vera rivoluzione quella di Bonelli che si dichiara propensa a privilegiare narrazioni che oltre ad essere efficaci e interessanti sulla carta, possono funzionare anche sullo schermo.

Stiamo investendo e creando spettacoli originali di alta qualità tra cui la nuova serie Dylan Dog -Davide Bonelli

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy