Consigli

6 trend di mobile marketing che dovresti conoscere

I dispositivi mobili oggi non sono più solo una tecnologia, ma definiscono e scandiscono alcuni momenti precisi delle nostre giornate

Il settore mobile è in costante cambiamento e marketer e brand dovrebbero utilizzare questa seconda metà dell'anno per cominciare a lavorare sulla costruzione di momenti significativi per i consumatori all'interno di quello che si configura sempre meno come un momento legato alla tecnologia in senso stretto e sempre di più come un vero e proprio spazio mobile.

Mobile, insomma, non è più definito solo dal tablet o dallo smartphone, ma dall'insieme di quei momenti nei quali cerchiamo, compriamo, interagiamo in mobilità e spesso svolgendo contemporaneamente altre attività.

Dall'altro lato è il momento di soddisfare anche la crescita di quei consumatori che utilizzano lo smartphone come primo - e spesso unico - dispositivo, anche quando non sono effettivamente in movimento, ma magari si trovano comodamente seduti sul divano di casa.

Ecco quindi sei suggerimenti utili per il successo del tuo marketing mobile.

telephone-586268_960_720

1. Il regno delle progressive web app

Le applicazioni web progressive sono una tecnologia emergente che risponde rapidamente alle interazioni dell'utente con un'animazione fluida e funziona per tutti gli utenti, indipendentemente dalla scelta del browser. Gli esperti considerano queste app come uno dei grandi trend per i dispositivi mobili. Entro il 2020, è previsto che le applicazioni web progressive sostituiranno il 50% delle app per dispositivi mobili, questo soprattutto perché non richiedono installazione e sono quindi più leggere da gestire non occupando spazio nella memoria dello smartphone, ma sono anche più snelle in fase di caricamento in assenza di una rete Internet veloce.

2. L'indicizzazione mobile-first

Alla fine del 2016, Google ha annunciato che non avrebbe più indicizzato i siti web in base alla versione desktop, ma in base a quella mobile. Ciò significa che una presenza mobile deve riflettere un contenuto eccellente, le pagine devono essere caricate rapidamente, i pulsanti devono funzionare bene sui touch screen e le foto e il testo devono apparire in modo corretto proprio dove dovrebbero essere. Secondo i dati diffusi da Google, oggi oltre il 50% delle richieste di ricerca in tutto il mondo proviene da dispositivi mobili. Un sito, quindi, deve funzionare bene ed essere mobile first per poter essere indicizzato al meglio.

LEGGI ANCHE: L’ottimizzazione SEO di una pagina web passa (anche) dalla sua velocità

phone-918633_960_720

3. La velocità è importante

Tra i tanti suggerimenti di mobile marketing che possono aiutarti ad avere successo potrà sembrare banale ma oggi è davvero essenziale: presta molta attenzione al tempo di caricamento del tuo sito web da mobile.

Secondo una ricerca di DoubleClick, quando una pagina impiega più di tre secondi per caricarsi, la frequenza di rimbalzo sale al 53%.

4. Contenuti smart per migliorare l'esperienza dell'utente

Uno dei segreti per far crescere rapidamente la tua attività è sapere che il mondo digitale è incentrato sulla creazione di esperienze utente personalizzate. Secondo Aberdeen, i messaggi di posta elettronica personalizzati migliorano le conversioni del 10%.

Se non puoi investire in questo tipo di attività di marketing e remarketing, comincia col costruire una presenza online anche sui social media. Scegli i canali giusti e riempili di contenuti che interessino al tuo pubblico di potenziali clienti. Tutti oggi hanno Facebook o Instagram installati sul loro smartphone e ti troveranno facilmente anche così.

LEGGI ANCHE: Come si comporta chi acquista da mobile?

social-media-763731_960_720

5. I micro-momenti contano

Cos'è un micro-momento? I micro-momenti sono, in pratica, quelle fasi durante un giorno in cui un consumatore utilizza il proprio smartphone per cercare qualcosa: una ricetta, le notizie di oggi, un tutorial, un negozio, ecc.

La ricerca mostra che il 96% degli utenti usa in automatico i propri smartphone durante questi micro-momenti.

6. Il live streaming come strategia social

I video live oggi sono fondamentali: gli utenti, infatti, trascorrono tre volte in più a guardare i video dal vivo rispetto ai contenuti statici. E si prevede che entro il 2019 il video rappresenterà circa l'80% del traffico dati mobile del mondo, secondo una ricerca di Cisco.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Mobile non è più definito solo dal tablet o dallo smartphone, ma dall'insieme di quei momenti nei quali cerchiamo, compriamo, interagiamo in mobilità e spesso svolgendo contemporaneamente altre attività

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY