Tips

Come creare una social media strategy di successo per i tuoi eventi

Unire on e offline è sempre più spesso il modo migliore per aumentare le conversazioni intorno al brand

Federica Fiorillo 

Social Media Specialist

Come diventare Social Media Manager? Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Factory di Ninja Academy: impara la teoria online e mettiti alla prova lavorando come se fossi nel Social Media Team di Ceres!

Gli eventi sono un potente mezzo di comunicazione per le aziende. Se integrati all'interno di una strategia social possono portare grandi risultati.

Durante la fase organizzativa diventa fondamentale definire una social media strategy per aumentare la partecipazione delle persone all'evento. Ecco quindi cosa fare prima, durante e dopo.

Prima dell’evento: quale social media utilizzare

Eventi aziendali

Credits: Depositphotos #52932713

Prima dell’evento, decidi quale canale social è più adatto per promuoverlo. Alcuni social media si adattano meglio a determinati tipi di eventi, ad esempio: se si tratta di un grande evento aperto al pubblico, allora Facebook potrà aiutarti a promuoverlo ad un pubblico ideale. Facebook consente di indirizzare la comunicazione in modo estremamente specifico, per questo è fondamentale delineare il pubblico di destinazione, questo aiuterà anche a costruire delle comunicazioni mirate realmente interessanti per il pubblico.

LinkedIn è invece la scelta migliore per gli eventi aziendali. Tramite LinkedIn, è possibile consentire ai partecipanti di iniziare un primo networking tra loro. Esistono diversi modi per creare un evento su LinkedIn: puoi condividere un aggiornamento di stato con un link a una pagina di registrazione, inviare messaggi diretti alle persone che desideri invitare, oppure creare un gruppo per le persone che parteciperanno all'evento.

Instagram è il social più adatto per trovare e interagire con blogger ed influencer. Si tratta di un canale più visivo rispetto ad altri social media, questo consente di pubblicare e curare immagini di alta qualità e condivisibili. È anche un'opportunità per utilizzare gli hashtag per generare buzz attorno all'evento. E poi ci sono le Stories, che fanno vera differenza, soprattutto durante l’evento! Utilizzale per generare ulteriore interesse. Coinvolgere gli influencer, anche in fase di pianificazione, aiuterà ad aumentare il piacere dell’attesa!

Twitter resta invece un valido strumento da utilizzare soprattutto durante l’evento. Non può mancare il live-twitting dell’evento che aiuterà ad aumentare le conversazioni e l’interesse verso di questo.

Una volta deciso quali social media utilizzare, è importante scegliere un hashtag dell'evento. Un hashtag unico consente ai partecipanti di contribuire alla conversazione, creando in tal modo un ronzio in più attorno all'evento. L’hashtag deve esser breve e memorabile, in modo che tutti i partecipanti possano utilizzarlo senza troppa fatica. In questa scelta è fondamentale controllare che l’hashtag non sia stato usato prima e non si sovrapponga a nessuno dei tuoi concorrenti. Una volta creato l'hashtag, comunicalo al tuo pubblico prima dell’evento, così da facilitarne il ricordo!

Durante l’evento: coinvolgi il tuo pubblico

La giornata dell'evento è un'opportunità per generare nuovi contenuti e aumentare il coinvolgimento dei social media. In questa fase è importante monitorare quali contenuti si generano in rete durante l’evento: è utile fare una raccolta delle foto, citazioni, contenuto video e testimonianze postate dai partecipanti, saranno utili per creare dei post sui social media.

Durante l’evento, è fondamentale incoraggiare i partecipanti a postare cosa sta accadendo. L'hashtag dell'evento deve essere ricordato spesso così da incoraggiare i partecipanti ad usarlo. Esistono diversi modi per farlo, ad esempio si può proiettarlo sulle pareti o sui poster presenti all'ingresso, molto spesso viene utilizzato anche come password Wi-Fi. Per gli eventi aziendali, i relatori possono anche inserire l'hashtag su ciascuna delle loro slide.

Il ruolo chiave in questa fase lo interpretano blogger e influencer, coltivare la relazione con loro e invitarli a parlare può essere strategico per la diffusione dei contenuti; l’anteprima di contenuti esclusivi, darà a loro modo di scrivere e condividere informazioni sui propri canali social. Per incoraggiare la conversazione il giorno dell'evento, si può utilizzare anche un social media wall in cui vengono visualizzati post e foto dei partecipanti con l'hashtag del tuo evento. Molto importante sarà decidere dove posizionare il wall perché il posizionamento può fare una grande differenza nella quantità di engagement che genera. Spesso il suo posto è vicino al palco o all'ingresso della sede.

Dopo l’evento: sfrutta la coda lunga e raccogli i feedback dei partecipanti

gestione social degli eventi

Credits: Depositphotos #83765810

Se tutto è andato come previsto, continuerà il buzz anche dopo l’evento. In questa fase continua ad essere fondamentale il monitoraggio e l’analisi delle conversazioni. In questo momento puoi tirare le somme e capire quanto è stato efficace il lavoro fatto nei giorni precedenti e per farlo è spesso utile ringraziare i partecipanti per essere venuti e chiedergli un feedback: cosa gli è piaciuto di più della giornata? Cosa avrebbero fatto diversamente? Cosa vorrebbero vedere la prossima volta? Porre queste domande aiuta a capire come migliorare i prossimi eventi da organizzare.

Per ringraziare i partecipanti, è efficace utilizzare i contenuti generati proprio da loro durante l’evento, aiuta a creare una relazione più forte con il pubblico. Per recuperarli basterà monitorare le foto, i video e le conversazioni generate con l'hashtag ufficiale dell’evento.

In ultimo, ma non per importanza, c’è da sapere che gli eventi sono anche un ottimo modo per aumentare il posizionamento del sito web: grazie al coinvolgimento di influencer e di blogger che parleranno del nostro evento inserendo anche link al sito web, migliorerà il posizionamento nella ricerca organica. Esistono diversi strumenti SEO che possono facilitare l’analisi per capire da dove provengono i link e quanto sono autorevoli.

Durante la fase organizzativa diventa fondamentale definire una social media strategy per aumentare la partecipazione delle persone all'evento

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY