Consigli

Come scegliere l’influencer giusto per il prodotto (o il brand) giusto

La chiave del successo dell'influencer marketing è trovare il giusto social influencer che promuova il marchio in modo efficiente

Il mercato dell’influencer marketing sta rapidamente aumentando la propria portata ed efficacia. Uno studio recente ha dimostrato che l’influencer marketing è ben due volte più veloce degli approcci convenzionali nella raggiungere le persone desiderate e fino a dieci volte più efficace. Come utilizzare il Social Influencer Marketing a vantaggio del proprio brand?

consigli-scegliere-influencer-alessandro-brancati-3

Bisogna essere intelligenti e sagaci: impossibile pensare di proporre la solita pubblicità o mascherare un annuncio in un contenuto, le persone si dirigeranno quasi sicuramente nella direzione opposta. Si presenta quindi la necessità di promuovere il brand in maniera “sottile”, ed ecco alcuni spunti per andare alla ricerca ed individuare l'influencer più adatto al nostro brand o prodotto.

1. Reach in target

Assicurati che il social influencer raggiunga il target di persone potenzialmente interessato al prodotto, altrimenti il rischio è sprecare tempo e denaro (due parole che spesso sono sinonimi) per raggiungere persone che poi non compreranno mai quello che cerchiamo di vendere.

LEGGI ANCHE: Influencer Marketing: quali sono le regole che dovresti conoscere

Un influencer con una piccola reach mirata è sicuramente più efficace di un influencer che può raggiungere un enorme bacino di persone non in target. Si deve sempre scegliere di raggiungere un pubblico con buone possibilità di conversione: bisogna essere sicuri che il contenuto proposto sia rilevante

2. Autenticità

Un influencer che sponsorizza raramente i propri post è solitamente più affidabile e considerato più autentico. Un influencer che racconta storie personali e avvincenti sarà accettato di più di uno che scrive per la maggior parte del proprio tempo recensioni di prodotti: è forte la tentazione di chiedere ad un influencer di scrivere una bella recensione sul proprio marchio, ma questa storia dev'essere sorprendente come i contenuti organici proposti sul proprio canale.

consigli-scegliere-influencer-alessandro-brancati-4

Bisogna valutare tutti i dati a disposizione: portata demografica, tasso di coinvolgimento e reach, solo per menzionare solo alcuni dei kpi principali. Un influencer con un numero di follower di grandi dimensioni sembra promettente, ma saranno tutti fan in carne e ossa?

3. L'impegno per la qualità è un must

Capire quanto il pubblico dell’influencer viene effettivamente attratto dal prodotto e interagisce con esso è essenziale. Se vengono raggiunte le giuste persone, ciò può significare che esse torneranno sulla piattaforma dell’influencer e sullo spazio del brand, sviluppando una relazione che potrebbe divenire pian piano fruttuosa per entrambi gli attori.

4. Un influencer giovane può sponsorizzare un brand storico?

È necessario confrontare la personalità dell'influencer con la personalità del brand. Sicuramente, se le differenze anagrafiche non sono elevate, si una maggiore possibilità di raggiungere con successo il mercato di riferimento, poiché le persone che ne fanno parte possono fidarsi maggiormente di chi ha modi di fare e idee affini a loro. Ma non è una regola valida in tutti i casi.

LEGGI ANCHE: Non cedere al lato oscuro dei social, ti spieghiamo cosa sono i dark post

5. Scelta della piattaforma giusta

Utilizzare il giusto social influencer prevede anche la scelta della giusta piattaforma di social media su cui muoversi. I pesi massimi come Instagram, Facebook e YouTube, sono alcune delle migliori opzioni tra cui scegliere.

Facebook al momento è ritenuto il canale che "sposta di più" e ciò non è difficile da credere, poiché la piattaforma conta più di 2 miliardi di utenti. YouTube ha un'influenza significativa sugli adolescenti, con il 70% di loro che viene influenzato da YouTuber piuttosto che dalle celebrità "normali".

consigli-scegliere-influencer-alessandro-brancati-2

Negli ultimi anni Instagram si è conquistato una bella fetta di mercato: l'80% dei micro-influencer utilizza Instagram per pubblicare e condividere nuovi contenuti e al momento la piattaforma sembra avere più del 50% di influenza sulle abitudini di acquisto delle persone.

Il mercato dell’influencer marketing sta rapidamente aumentando la propria portata ed efficacia. Uno studio recente ha dimostrato che l’influencer marketing è ben due volte più veloce degli approcci convenzionali nella raggiungere le persone desiderate e fino a dieci volte più efficace

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY