Insider

Più di 100 milioni su una startup di bike sharing: Uber investe sulla mobilità a 2 ruote

La società guidata da Dara Khosrowshahi ha acquisito Jump Bikes e aggiunge un altro tassello alla sua piattaforma di mobilità urbana

Uber ha acquisito Jump Bikes, startup di bike sharing, che offre un servizio di biciclette elettriche a pedalata assistita che non richiedono docking station. La somma non è stata resa nota, ma secondo il tech magazine Tech Crunch l'operazione dovrebbe superare i 100 milioni di dollari. A differenza delle macchine, che appartengono ai piloti, Uber dovrà occuparsi delle biciclette di Jump, che le 2 ruote le possiede.

uber

credits jumpbikes.com

40 città di sei paesi

Il CEO di Uber Dara Khosrowshahi ha ribadito sempre a Tech Crunch che diventare una delle migliori piattaforme di mobilità urbana fa parte della visione finale di Uber e che ci sarà bisogno di una gamma sempre più ampia di opzioni di mobilità. Come effetto dell'acquisizione Jump prevede di raddoppiare il numero di biciclette nei prossimi mesi, portandole a 500. L'accordo consente invece a Uber di accedere soluzioni Jumpless di Jump in 40 città di sei paesi.

Open Innovation

Jump è uno dei player nella nuova battaglia tra le aziende di bike sharing senza dock, che consentono ai clienti di sbloccare la bici con un'app e di scendere ovunque. Ryan Rzepecki, amministratore delegato di Jump, ha iniziato a lavorare sul bike sharing quasi dieci anni fa, inizialmente con una società chiamata Social Bicycles che vendeva biciclette in diverse città. Poi la società si è ribattezzata Jump Bikes e si è concentrata sulle biciclette elettriche. Ha anche raccolto 10 milioni di dollari da Menlo Ventures e da altri investitori. Prima dell'acquisizione, la società aveva anche stretto una partnership con Uber per un progetto pilota a San Francisco. Che ha dato evidentemente risultati positivi.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY