How to

Cos’è e come si fa un Instagram Puzzle

Best practices per realizzare un collage di Instagram, una tecnica originale capace di ravvivare anche il più noioso dei feed

Daniela Chiorboli 

Social Media Strategist @ IMILLE

I Fondamentali: Strategy, Storytelling, Web Copywriting. Scopri il Corso Content Now di Ninja Academy - formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano, con Francesco Gavatorta, Alberto Maestri e Valentina Falcinelli.

Vi è mai capitato di fare zapping da un profilo business all’altro su Instagram e aver pensato “Che noia, questi feed sono tutti uguali”? Ecco, questo sembra essere diventato l’incubo peggiore di ogni marketer: gestire una pagina Instagram che l’utente potrebbe considerare monotona, piatta, poco interessante.

Perché? Ovviamente, perché di solito una delle conseguenze dirette è l’unfollow. E se c’è l’unfollow inevitabilmente c’è un calo della reach, che potrebbe addirittura trasformarsi in una perdita di interazioni. Insomma, una vera tragedia!

LEGGI ANCHE: I marketer rivelano quali sono i canali con più engagement nel Social Media Marketing

Ma per fortuna non c’è limite alla creatività e uno degli ultimi trend che ha conquistato la piattaforma aiuta molti Instagrammer a risolvere questo problema: si chiama Instagram Puzzle e si tratta di una tecnica grafica che, se usata in modo intelligente ed originale, può dare una nuova vita anche al più noioso dei feed. Si tratta, infatti, di un’immagine scomposta in singole foto pubblicate in sequenza e contemporaneamente sul profilo.

Realizzare un Instagram Puzzle è più facile di quel che sembra, basta seguire i passaggi che ti illustriamo nel dettaglio qui.

Prepara la griglia base del puzzle

Il primo passo consiste nel creare una griglia vuota (solitamente composta da multipli di tre) attraverso un tool grafico come Adobe Illustrator o Photoshop. Una volta impostata la base, si inizia a lavorare sullo sfondo, scegliendo le tonalità cromatiche del puzzle (in genere toni chiari come il bianco, il rosa o il grigio).

PuzzleIG1

Aggiungi immagini e testo in primo piano

Una volta definito lo sfondo è arrivato il momento di selezionare le immagini principali che andranno poste in primo piano, i cosiddetti “hero visual” ovvero i soggetti principali del collage. Questo è ovviamente il passaggio più laborioso e complicato che richiede la maggiore attenzione per riuscire ad armonizzare la griglia del puzzle.

Un consiglio: cercate di evitare di riempire ogni singolo quadrato con una immagine hero per evitare l’effetto “affollamento”.

PuzzleIG2

LEGGI ANCHE: 9 dritte per mettere il turbo alla tua strategia di Content Marketing

Esporta ogni singola immagine e pubblica in sequenza

L’ultimo passo consiste nell’esportare ogni singola immagine del collage per pubblicarla nella sequenza corretta sul proprio feed. Esistono applicazioni, come ad esempio Instagrids, create appositamente per realizzare questo tipo di contenuti.

PuzzleIG3

Qual è uno dei vantaggi principali di questa tecnica? Se l’utente si imbatte in un pezzo di puzzle nella sua home, sarà invogliato a visitare il profilo per vedere il collage nella sua completezza.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Se c’è l’unfollow inevitabilmente c’è un calo della reach, che potrebbe addirittura trasformarsi in una perdita di interazioni. Insomma, una vera tragedia!

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy