Ricerca

Parmalat sostiene il progetto Gold for Kids di Fondazione Umberto Veronesi

La società supporterà l'iniziativa, attiva nel campo dell'oncologia pediatrica, con 6 borse di studio

Company News 

Gli aggiornamenti (direttamente) dalle aziende

    Parmalat, azienda leader nel mercato del latte, da sempre attenta ai bisogni delle famiglie, continua il sostegno al progetto Gold for Kids di Fondazione Umberto Veronesi per promuovere la ricerca scientifica, la prevenzione e l’informazione nel campo delle malattie oncologiche pediatriche. Parmalat vuole sostenere la ricerca e incentivare i talenti italiani a rimanere in Italia, per questo collabora con la Fondazione Umberto Veronesi, attraverso il finanziamento di 6 borse di ricerca di un anno destinate ad altrettanti giovani impegnati nei migliori istituti italiani.

     

    Parmalat

    Da sinistra Paolo Veronesi, Presidente Fondazione Umberto Veronesi e Direttore Programma Senologia IEO e Giovanni Pomella, direttore generale Parmalat Italia

    Sostegno concreto alla ricerca scientifica

    Giovanni Pomella, Direttore Generale Parmalat Italia commenta così la partecipazione al progetto: “Siamo orgogliosi di rinnovare questa collaborazione per un progetto così meritevole che favorisce la ricerca contro i tumori dei bambini. Parmalat, coerentemente con l’impegno sociale del Gruppo, rinnova e potenzia la partnership con Fondazione Umberto Veronesi, endorser scientifico di fama internazionale e simbolo di eccellenza italiana affidabile e credibile. Parmalat conferma la propria volontà di fornire un sostegno concreto e costruttivo alla ricerca scientifica in Italia, contribuendo a finanziare giovani e meritevoli ricercatori che possono così continuare a svolgere la propria attività nel nostro paese”.

    Latte pilastro dell’alimentazione

    La sinergia tra Parmalat e Fondazione Umberto Veronesi continua anche nell’azione di difesa del ruolo del latte come pilastro dell’alimentazione, facendo chiarezza su ciò che la scienza dimostra e informando i consumatori in modo serio, accurato e sempre aggiornato nella promozione di stili di vita sani e nello svolgimento di attività di prevenzione, contro il diffondersi di informazioni non veritiere, in particolare sul web.

    La premiazione

    La Cerimonia di premiazione è stata introdotta da Donatella Barus, Direttore Magazine fondazioneveronesi.it.
    Durante la sessione iniziale si è tenuto il saluto istituzionale di Anna Scavuzzo, Vicesindaco e Assessore all’Educazione, Istruzione, Università e Ricerca, Comune di Milano. Alla consegna dei Grant, oltre al Professor Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione e Direttore Programma Senologia IEO, sono intervenute personalità di spicco quali Jean Pierre Mustier, Amministratore Delegato UniCredit, Gianni Letta, Presidente Associazione Civita. Al tavolo dei relatori anche Chiara Tonelli, Presidente Comitato Scientifico di Fondazione e Prorettore alla Ricerca Università degli Studi di Milano e Pier Giuseppe Pelicci Membro del Comitato Scientifico e Chairman Dipartimento di Oncologia Sperimentale e Direttore Area Ricerca dello IEO. Parmalat ha partecipato alla Cerimonia di consegna dei Grant ai giovani talenti coinvolti.

    Anche nel resto dell'anno

    L’azienda, infine, a testimonianza del proprio impegno a favore di Fondazione Umberto Veronesi sosterrà l'iniziativa dandone anche visibilità in diversi momenti dell’anno con attività digitali e non solo, nonché attraverso la personalizzazione delle proprie confezioni di latte italiano (UHT e fresco) e di yogurt a marchio Parmalat.

    Scritto da

    Company News 

    Gli aggiornamenti (direttamente) dalle aziende

    NINJA PRESSROOM Invia il tuo CS a industry@ninjamarketing.it

      Condividi questo articolo


      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

      Vuoi ancora più Ninja Power?

      Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

      La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
      Registrandoti confermi di accettare la privacy policy