Call

Ritorna il Premio Marzotto. Ci sono 2 milioni per startup e idee innovative

Aperto il bando per la partecipazione al più grande premio per l’innovazione italiano: dal 2011 consegnati 8 milioni di euro (anche in percorsi di affiancamento)

Si è aperto ieri il bando dell’ottava edizione del Premio Gaetano Marzotto, il riconoscimento che cerca nuovi imprenditori in grado di far convivere innovazione, impresa e società, creando una sinergia tra il mondo dell’innovazione e quello dell’industria italiani, con un orizzonte internazionale. Per partecipare, c'è tempo fino al 14 maggio, si deve compilare il form on line QUI della sezione Partecipa.

Marzotto

D-Eye e si è classificato primo al Premio Marzotto 2017, vincendo 300 mila euro in denaro e 25 mila euro in servizi del Premio per l’Impresa

Progetti originali, innovativi e attuabili

Il Premio Gaetano Marzotto è una competizione aperta a persone fisiche, team di progetto, startup e imprese già costituite, che abbiano una nuova idea imprenditoriale, in grado di generare una ricaduta economica e un impatto sociale positivo principalmente sul territorio italiano, con sede e base di sviluppo in Italia, ma capacità di crescita internazionale. Le idee proposte devono essere originali, innovative e attuabili, finanziariamente sostenibili e in grado di generare ritorni economici. La partecipazione è gratuita, con application in lingua inglese. Finale in programma a Roma il 22 novembre 2018.

L'edizione 2018

Anche per l'ottava edizione, il Premio Marzotto conferma i due bandi d’ingresso Premio per l’impresa e Premio dall’idea all’impresa, rivolti rispettivamente il primo a società costituite con o un fatturato di almeno 100 mila euro o un partner finanziario o industriale, fatta eccezione per le società del settore bio/med/lifescience/healt care che per loro natura hanno tempistiche e modalità di sviluppo a sé stanti, con un riconoscimento in denaro di 300 mila euro. Il secondo a startup innovative, con un riconoscimento in denaro di 50 mila euro. In palio, attraverso la partecipazione ai due bandi, oltre 30 percorsi di affiancamento offerti dalla rete di incubatori e parchi scientifici e tecnologici affiliati e diversi Premi Speciali promossi dai partner. Fra i nuovi riconoscimenti anche il Premio Speciale Accenture, il Premio Speciale Engineering Ingegneria Informatica, il Premio Speciale Italcementi | HeidelbergCement Group, il Premio Speciale Microsoft e il Premio Speciale Repower.

Oltre 8 milioni e mezzo di euro tra premi e percorsi di affiancamento

Dal 2011 a oggi, il Premio Gaetano Marzotto ha consegnato a startup italiane e innovatori oltre 8 milioni e mezzo di euro tra premi e percorsi di affiancamento, con 384 finalisti, più di 5000 applicazioni, 40 tra incubatori e acceleratori coinvolti e un centinaio tra giurati e operatori attivi nel mondo della ricerca e della finanza. Complessivamente il Premio ha generato decine di milioni di euro di investimenti indiretti. Nel 2017 il Concorso ha visto premiare 54 startup, tra queste, D-EYE per il Premio per l’impresa, per aver progettato un dispositivo che permette lo screening delle patologie retiniche da smartphone; e 3 Bee Hive-Tech per il Premio dall’idea all’impresa, per aver ideato un monitoraggio elettronico degli alveari che permette il controllo a distanza dello stato di salute delle api con intervento tempestivo in caso di anomalie.

Impresa e società, cultura e territorio

Il Premio Gaetano Marzotto, voluto da Giannino Marzotto, fa parte delle attività promosse dall'Associazione Progetto Marzotto che lo stesso Giannino ha fondato nel 2010, assieme alle figlie Cristiana, Maria Rosaria Gioia e Margherita, con Ferdinando Businaro, Amministratore delegato e Cristiano Seganfreddo, direttore generale. Il Premio è ispirato alla figura di Gaetano Marzotto, imprenditore del Novecento, che ha saputo unire impresa e società, cultura e territorio. Presidente dell’Associazione dal 2012 ad oggi, Matteo Marzotto. “Quando sono stato chiamato a farmi interprete insieme alle cugine, a Ferdinando Businaro e a Cristiano Seganfreddo del Progetto ideato dallo zio Giannino ne sono stato onorato - ha dichiarato proprio Matteo Marzotto - ho sempre guardato a lui e a nonno Gaetano come ad un esempio, un riferimento a cui ispirarmi – ha proseguito – da allora ne è stata fatta di strada, il Premio è cresciuto, la piattaforma si è attivata insieme ai principali attori del sistema dell’innovazione italiano, e non solo. Un progetto sfidante e avvincente che ci ha tutti molto appassionato e coinvolto in primis mia cugina Margherita, a cui sono felice di passare oggi il testimone, confermandole il mio incondizionato impegno e supporto anche per il futuro”.

Per partecipare c'è tempo fino al 14 maggio

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy