Obama superstar

Tòh, i politici italiani fanno scuola: Barack Obama vuole uno show su Netflix

Se l'indiscrezione del New York Times fosse confermata e le trattative fossero già a buon punto, allora forse Obama e Michelle farebbero bene a studiare i nostri campioni

Caravaggio  

Ritrattista del mondo contemporaneo

Il mondo del lavoro è in crisi, e lo sappiamo. Se trovare lavoro è complicato, quando si lascia un impiego di prestigio la vera sfida è continuare a volare alto. Tipo, che se come lavoro hai fatto, per ben due mandati, il Presidente degli Stati Uniti, non credo finirai a servire panini da McDonald's.

via GIPHY

Se negli USA vedere un ex Presidente condurre uno show può essere una super notizia, in Italia il rapporto tra politica e televisione è ben saldo. Una immagine su tutte?

berlusconi

Senza scomodare l'esempio più ovvio,  altri personaggi politici non hanno resistito al fascino del piccolo schermo e, anche se con l'attenuante della gioventù, si sono già presentati al patinato mondo dello spettacolo con tante ambizioni. Riconoscete questi due giovanotti?

salvini-renzi

Non può passare inosservato un personaggio di spicco del panorama politico italiano che, proprio grazie alla TV e allo spettacolo, ha guadagnato enorme popolarità nella sua precedente vita pre-politica: Beppe Grillo.

grillo

Di respiro completamente diverso il prodotto di Walter Veltroni, una serie di documentari prodotti per RAI con degli estratti dei materiali storici della televisione pubblica italiana. 6 puntate dai titoli d'impatto come: Sapere, Ridere, Cantare, Tifare, Immaginare e Amare, per il ciclo "Gli occhi cambiano".

walter

Obama vuole un suo show su Netflix

L'amatissimo (anche dalla rete) ex Presidente Barack Obama: sarebbe infatti vicino ad accettare l'offerta di condurre un suo show su Netflix. Il New York Times ne parla come un progetto le cui negoziazioni sono già in stato avanzato, per creare un prodotto da diffondere in streaming per la popolare piattaforma, Netflix, su scala globale.

Già protagonista di una puntata del talk di successo con David Letterman, "My next guest needs no introduction", Barack ci ha preso gusto e torna a calcare il palcoscenico con uno show tutto suo.

Come in ogni show che si rispetti (Grande Fratello, non quello di Orwell, ce lo ha mostrato davvero per bene), i risvolti emotivi sono centrali: per questo i rumors confermano la presenza nello show di Michelle, co-protagonista indiscussa della Presidenza Obama e della sua popolarità globale.

obama

Ma ci sono presidenti e presidenti: se è chiaro che al termine del mandato le offerte di lavoro fioccano, non solo per le competenze acquisite nell'esperienza alla Casa Bianca ma anche per l'enorme rete di contatti e amicizie sviluppate in quel periodo, nessuno, proprio nessuno si era ancora dato allo showbiz. E se vanti numeri da top influencer, beh, il gioco è fatto!

Più di 100 milioni di follower su Twitter e oltre 55 milioni di fan su Facebook: sono numeri da star, c'è poco da dire. Perché non rivolgersi al mondo dell'entertainment?

via GIPHY

In USA era accaduto il contrario, ai lontani tempi di Ronald Reagan, un attore diventato Presidente. Mai però, un Presidente che avesse recitato fuori dallo Studio Ovale. D'altra parte: "Può un Presidente non fare l'attore?".

Anche se dopo le elezioni, uno qualche domanda se la fa pure. Infatti, gli italiani hanno immaginato così il futuro di Matteo Renzi dopo la débâcle elettorale.

renzi

Già protagonista di una puntata del talk di successo con David Letterman "My next guest needs no introduction", Barack ci ha preso gusto e torna a calcare il palcoscenico con uno show tutto suo.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy