Epic Win/Fail

Da Breaking Bad allo smalto nero di Wycon: gli Epic Win & Fail della settimana

Breaking Bad compie 10 anni dalla prima messa in onda e Wycon sceglie un nome per niente politically correct per uno smalto: questo e altro nella rubrica Epic Win & Fail

Chiara Morini 

Contributor

Già lunedì? Facciamocene una ragione! Noi Ninja però di ragione per accettare l'inizio della settimana ve ne diamo sempre una in più, ossia la mitica rubrica Epic Win & Fail, pronta a regalarvi sdegno e sorrisi snocciolando il meglio e il peggio visto sul web negli ultimi sette giorni. Abbiamo raccolto notizie tristi, nostalgiche, divertenti e imbarazzanti che senza perdere tempo iniziamo a raccontarvi.

Epic Win

C'è stato un compleanno che non è passato inosservato sui social network: quello di Breaking Bad, che sabato 20 gennaio ha spento ben 10 candeline. Tanti auguri, dunque, alla serie TV cult ideata da Vince Gilligan che il 20 gennaio 2008 iniziò a tenere incollati allo schermo milioni di fan aggiudicandosi il Guinness World Records per la serie con la più alta valutazione di tutti i tempi (99/100 per la quinta stagione, secondo Metacritic) nel 2013.

Ebbene sì sono passati dieci anni dalla prima lezione di cucina impartita da Walter (Heisenberg) White, ma il bello è che tutte le puntate sono ancora disponibili su Netflix per un mega re-watch nostalgico.

Gli Epic Win che ci piacciono non strappano solo sorrisi ma parlano anche di argomenti che un po' ci toccano il cuore, come le commoventi parole del cantante leader dei Negramaro Giuliano Sangiorgi dedicate alla tragica e improvvisa morte di Dolores O'Riordan.

Ancora troppo giovane per scomparire, la storica cantante dei Cramberries aveva collaborato con Sangiorgi per il brano "Senza fiato" e sarebbe stata presto invitata a partecipare al tour dei Negramaro negli stadi ma, come ha raccontato il leader del gruppo salentino in un'intervista a Vanity Fair «[...] Erano anni che aspettavamo l’occasione giusta per offrirle di stare sul palco con noi. Non c’è stato tempo». Il resto lo raccontano le dolci parole pubblicate da Giuliano Sangiorgi sul suo profilo Facebook.

Epic Fail

L'Epic Fail di cui non possiamo non parlare viene dal mondo della cosmesi e precisamente dall'italianissima Wycon, che nel weekend scorso è finita in un inevitabile vortice di polemiche a causa del nome di uno smalto. Forse nessuno del reparto marketing di Wycon ha sentito parlare dell'ultima figuraccia di H&M che aveva pubblicato ingenuamente una foto nel suo store online raffigurante un bambino di colore che indossava una felpa con su scritto "The coolest monkey of the jungle". O forse hanno pensato che comunque nessuno ci avrebbe fatto caso se uno dei loro smalti si fosse chiamato “Thick as a Nigga” (letteralmente, “spesso come un nero”) come la canzone di DBangz. È vero che tutti gli smalti della collezione prendono il nome da citazioni tratte dai brani più in voga tra i giovani, ma forse prima di scegliere questo in particolare, avrebbero dovuto pensare alle possibili reazioni degli utenti.

A puntualizzare la scelta per niente saggia di Wycon è stata l'influencer e beauty vlogger Loretta Grace che dopo aver fatto notare quanto questo nome fosse inopportuno ha ricevuto come risposta: «Si tratta di nomi inventati e un po' pazzi». Certo. Intanto l'azienda sta ancora rispondendo alle centinaia di critiche che arrivano dai vari canali social, auguri!

Ed ora la ciliegina sulla torta, anzi, il Cuoricino. Non sappiamo ancora se sia un Epic Fail visto che si tratta della presentazione di una web series chiamata Branding Love pensata e realizzata da un gruppo di studenti de La Sapienza di Roma e in uscita in streaming dal 23 gennaio. Abbiamo capito che la ragazza stesse recitando ma i fan della pagina non l'hanno presa benissimo a giudicare dai commenti. Guarderemo la web series per voi e vi sapremo dire.

E con questo è veramente tutto. Noi Ninja vi aspettiamo lunedì prossimo puntali per un'altra carrellata di Fail e Win direttamente dalla rete. Non mancate!

Scritto da

Chiara Morini 

Contributor

Mangiatrice compulsiva di serie tv e graphic novel, sinologa a giorni alterni, (soprav)vive a Roma ma intraprende frequenti voli pindarici intorno al mondo. Ha iniziato come s… continua

Condividi questo articolo


Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY