Product Placement

7 esempi di Product Placement in film e serie tv

Inserire prodotti a fini commerciali negli show di successo permette di raggiungere i telespettatori con il messaggio promozionale senza risultare invadenti

Fabio Casciabanca 

Editor Business Ninja Marketing

Il Product Placement funziona davvero?

Non si può negare: l'inserimento del giusto prodotto nel contesto adatto e rivolto al giusto target può apportare tanti benefici al brand avvistato furtivamente.

Per esempio, non puoi mica cambiare canale come faresti con uno spot tradizionale, giusto?

product-placement-nike

Quali sono le differenze fra advertising e intrattenimento?

Sono così tante e varie, dirai, che non vale la pena enumerarle.

Se fino a qualche anno fa la risposta sarebbe stata semplice e immediata, oggi tocca fare i conti con nuovi tipi di comunicazione trasformati dalle innovazioni tecnologiche, dalla personalizzazione dei contenuti, dalla partecipazione delle masse attraverso i social network.

Alcuni esempi di Product Placement permettono di comprendere la logica che sta alla base dell'inserimento di prodotti a fini commerciali all'interno di spettacoli e show, film e serie tv: nel contesto della storia i protagonisti interagiscono naturalmente con il prodotto posizionato ad hoc per non risultare troppo invadente.

Questo consente, in sostanza, di alleggerire i pesanti costi di produzione tramite uno o più sponsor.

Il prodotto può diventare argomento di conversazione o rimanere sfocato sullo sfondo, con lo scopo di abbattere la naturale barriera che chi osserva edifica intorno agli annunci pubblicitari.

Capita però che alcune fondamentali indicazioni vengano disattese e il marchio si trasformi in un indesiderato protagonista di inquadrature e dialoghi.

Nike, Pepsi e Marty McFly

Nike è uno dei conosciutissimi brand presenti nel famoso film Ritorno al Futuro 2, ma compaiono anche Mattel, la multinazionale dei giocattoli che fa bella mostra del suo logo sull'hoverboard di Marty McFly, Pepsi e molti altri.

I tempi erano diversi ma le strategie molto simili: inserire un prodotto commerciale in un contesto per giungere agli occhi e alle orecchie delle persone su canali diversi da quelli tradizionali.

Data la grande popolarità delle multinazionali che compaiono nella pellicola, l'effetto sponsorizzazione agiva perfettamente da entrambi i lati: un effetto win-win in cui entrambi i protagonisti, contenuto e advertising, venivano facilmente valorizzati.

Ecco alcuni esempi di Product Placement troppo invasivi

Sei pronto per questa carrellata di inserimenti commerciali più o meno azzeccati?

Mettiti comodo sul divano appena montato, stappa la bottiglia di soda con l'etichetta rossa e"pop", togli il tappo al tubo di patatine.

Product Placement

Rick Grimes (Andrew Lincoln) - The Walking Dead - Season 2, Episode 10 - Photo Credit: Gene Page/AMC

Le scintillanti Hyundai in The Walking Dead

Hai ragione: è impensabile immaginare Rick Grimes in un cruento scontro a fuoco che si volta verso le telecamere (in stile Underwood) e ci consiglia di acquistare l'ultimo modello di Hyundai.

Questo no, non succede.

Succede però (in particolare nella prime stagioni) che Rick e compagni usino solo Hyundai: quelle auto sempre pulite tra fango e sangue sono i mezzi di trasporto dei sopravvissuti, tra migliaia di autovetture che, prodotte da altre case automobilistiche, non hanno sopravvissuto alla crisi.

E passi se, in nome del budget, in un mondo che va, letteralmente, al macero il parabrezza è sempre pulito e la carrozzeria scintillante.

Audi “The Chase” - Marvel's Captain America: Civil War

Audi e Marvel fanno ancora squadra insieme per l'uscita del colossal Captain America: Civil War.

Dopo quasi un decennio di collaborazione, la partnership fra il grande produttore tedesco di automobili e una delle più grandi case di produzione hollywoodiana rimane forte.

L'alta frequenza della presenza del marchio e l'associazione dei modelli Audi nella storia e con i personaggi è talmente forte da investire l'intera campagna di marketing legata al lancio del film, che comprende la produzione del video The Chase; a metà tra spot e trailer, valorizzava fortemente il nuovo modello di Audi, la SQ7.

Product Placement per startup: TechCrunch – Silicon Valley

Silicon Valley è uno show televisivo ambientato nella capitale mondiale delle startup e non ha mai lesinato riferimenti più o meno allusivi ai grandi player del mercato dell'innovazione.

Hooli, un immaginario gigante tecnologico, ha un ruolo di primo piano per tutto la serie e suona come un bizzarro ibrido tra Google e Hulu.

Product Placement

Di Eippol - Opera propria, Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=5010350

Menzioni e allusioni non riguardano solo i brand: la serie che banalizza e sdogana il percorso dello startupper verso il successo, inserisce in questa spietata lotta una serie di personaggi assimilabili ai grandi nomi dell'olimpo del mondo digitale, come Elon Musk e Steve Jobs.

In questa fantasiosa ricostruzione spicca la "reale" TechCrunch: compare in numerosi episodi di tutte e tre le stagioni.

La diffusione del marchio è forte ma si adatta al contesto. In un episodio, uno dei protagonisti partecipa proprio al TechCrunch Disrupt.

Product Placement in Transformer 4: quando è troppo è troppo!

Problema inverso per la produzione del film Transformer 4: il Product Placement è talmente utilizzato da perdere completamente ogni timore di visibilità. Capita, però, che tra tanti marchi da inserire qualcuno venga scordato.

Così una società di turismo cinese di proprietà statale, la Wulong Karst Tourism, ha chiesto un risarcimento per l'omissione del suo logo, in caratteri orientali, nei titoli di coda del film.

FedEx e Cast Away

Per confermare che il Product Placement non è invenzione dei modernissimi mezzi di comunicazione: Cast Away con Tom Hanks è coperto, dal principio alle scene finali, dal marchio FedEx.

Man of Steel: il Product Placement si fa shameless

Più veloce di un proiettile. Più potente di una locomotiva. In grado di saltare alti edifici con un solo balzo.
Guardate! Su nel cielo! È un uccello.
È un aereo.
È Superman!

product placement

Un classico di altri tempi,  tra rasoi Gillette, autovetture Chrysler e cereali Kellogg's, smartphone Nokia e ipermercati Walmart. E questi sono solo alcuni brand presenti nel film.

Dai una occhiata a questo video di Bloomberg: quanto influisce il Product Placement sul budget?

Alcuni esempi di Product Placement permettono di comprendere la logica che sta alla base dell'inserimento di prodotti a fini commerciali all'interno di spettacoli, show, film e serie tv: nel contesto della storia i protagonisti interagiscono naturalmente con il prodotto posizionato ad hoc per non risultare troppo invadente.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY