Twitter

Twitter lancia Dashboard: uno strumento in aiuto alle aziende

La nuova Dashboard potrà aiutarti a monitorare e gestire il tuo account Twitter

Strategy, Content e Campagne: le nozioni fondamentali per iniziare a lavorare con Twitter. Scopri il nuovo Corso On Demand in Twitter Marketing di Ninja Academy, da oggi disponibile on demand, dove vuoi e quando vuoi.

Twitter, dopo i nuovi tool di customer service implementati (ma ancora in fase di test in esclusiva per alcuni account), lancia Dashboard, una nuova piattaforma in aiuto alle imprese.
Una volta effettuato il login si potrà scegliere tra: "local business", "online business", "app or game", "brand or product", "enterprise", "other".

LEGGI ANCHE: Twitter lancia due nuove feature per il customer service

Cos'è Dashboard

Dashboard è una web app, ed è disponibile anche per dispositivi mobile iOS.
Grazie alla piattaforma sarete in grado di monitorare le statistiche, gli account che parlano di voi, gli hashtagh collegati al vostro brand, programmare tweet e risposte automatiche. Con Dashboard potrete mandare in pensione Tweetdeck, ed evitare di utilizzare servizi esterni come Hootsuite, per programmare o pubblicare contemporaneamente su diversi profili.

Twitter lancia Dashboard, uno strumento in aiuto alle aziende

La Dashboard di Twitter può essere raggiunta in due modi: andando sul sito dashboard.twitter.com, oppure dal menù "impostazioni" su Twitter.com.

Tra le novità di maggiore interesse che offre Dashboard, c'è il suggerimento di quali tweet ritweettare, e quali sono i tweet a cui rispondere con maggiore celerità, sulla base di una attenta analisi automatica delle prestazioni dell'account in questione: interazioni e numero di follower.

Con Dashboard avrete anche accesso agli analytics interni, per conoscere con precisione il traffico, dalle informazioni demografiche agli interessi mostrati sul social.

Twitter lancia Dashboard, uno strumento in aiuto alle aziende

Inizia ad utilizzare Dashboard

Come anticipato in apertura, una volta effettuato il login in Dashboard con il proprio account Twitter, ci si troverà di fronte alla scelta della natura del proprio profilo: "local business", "online business", "app or game", "brand or product", "enterprise", "other".
Dopodiché il tutorial ci guiderà nella configurazione della nostra Dashboard, nella quale potremo inserire gli account che desideriamo monitorare, gli hashtag e parole connesse al nostro brand, così come orari di maggior traffico sulle tematiche da noi scelte.
Infine si arriverà in una schermata molto simile a quella di Twitter, in cui potremo programmare tweet, monitorare, rispondere a tweet e messaggi, e analizzare gli insight.
Anche su Dashboard, però, non è possibile taggare altri account nelle immagini che vogliamo tweettare e programmare.

Twitter lancia Dashboard, uno strumento in aiuto alle aziende

Jack Dorsey ha affermato come l'impegno di Twitter sia orientato verso il mondo delle imprese e del B2B, così come sta facendo Facebook. «Il mio obiettivo è quello di costruire team che si muovano velocemente e imparino ancor più velocemente. Negli ultimi tre mesi abbiamo aumentato la nostra efficienza nel supportare le aziende».

Il modello dei social network si spinge sempre di più verso una crescente attenzione alle imprese, che dal canto loro hanno ormai capito come le piattaforme social siano uno strumento fondamentale per raggiungere il pubblico, con la comunicazione e con la vendita online.

«Il mio obiettivo è quello di costruire team che si muovano velocemente e imparino ancor più velocemente. Negli ultimi tre mesi abbiamo aumentato la nostra efficienza nel supportare le aziende». Jack Dorsey

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY