La battaglia fa Apple e i suoi concorrenti si fa sempre più agguerrita, ma la sfida più avvincente resta sempre quella fra Google Android e la casa di Cupertino.

Una indagine svolta a giugno di quest'anno dall'azienda di ricerca e statistiche ChangeWave ha preso in considerazione le preferenze di 4.163 consumatori americani riguardo i sistema operativi mobile e gli smartphones. L'indagine è focalizzata sul confronto fra i leaders IOS Apple e Google Android e sugli ultimi trends del momento negli U.S.A. per Motorola e Rim. Questa ricerca si concentra principalmente sul mercato nordamericano visto che il campione intervistato si divide fra un 89% di intervistati statunitensi e l'11% fuori degli Stati Uniti

ChangeWave Research è una divisione della società leader di analisi e dati The 451 Group.

Apple iOS e Android: i sistemi operativi preferiti dai consumatori

Il 46% degli intervistati, secondo il report, che pensa di acquistare uno smartphone entro i prossimi tre mesi, sceglierà un iPhone e solo il 32% opterà per un device con Android, un punto in meno rispetto a marzo 2011. iOS si conferma dunque il sistema operativo preferito, sebbene la preferenza sia diminuita di 4 punti in un anno.

Nel terzo semestre del 2010 infatti Apple e Android raggiungevano la stessa quota di preferenza, ma la ripresa della prima si è contrapposta al calo dell'altra. Stabile ma comunque in declino la situazione di Rim/Blackberry, che in USA fino a 3 anni fa dominava il mercato. Guardate nel dettaglio il grafico qui sotto.

Valutazione di soddisfazione dei consumatori

 

Questo è il grafico più interessante della ricerca: il 70% degli intervistati che possiede un device Apple si dice soddisfatto, mentre i possessori di un device con sistema Android che si dicono soddisfatti del loro acquisto sono solo il 50%.

L'impatto di iCloud sulle preferenze dei consumatori

Con iCloud - che sarà disponibile questo autunno - Apple entra a far parte dei concorrenti di Google, Amazon e Microsoft nel fornire un prodotto che molti si aspettano che cambierà il modo in cui i consumatori utilizzano i devices. La ricerca mostra che questo nuovo servizio migliorerà la fedeltà dei clienti esistenti (il 29% degli intervistati è più propenso a comprare altri prodotti Apple). L'indagine indica anche che iCloud spingerà alcuni consumatori che non possiedono prodotti Apple ad acquistarne (13%).

Cosa ne pensate di quello che accade negli States? rispecchia anche quello che succede nel resto del mondo? Vi terremo aggiornati sui futuri trends!

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY