Insider

Apple acquisisce Akonia Holographics, startup di realtà aumentata

Cupertino, sempre più vicina agli Apple Glasses, ha acquisito una società specializzata in lenti per occhiali a realtà aumentata

Apple ha acquisito Akonia Holographics, società specializzata in lenti per occhiali a realtà aumentata, basata in Colorado: il prezzo di acquisto e la data dell’acquisizione non sono stati resi noti. La società, fondata nel 2012 da un gruppo di scienziati, con l’obiettivo iniziale di memorizzare dati olografici, si è concentrata sulla creazione di lenti e display per occhiali smart grazie alla tecnologia Holo Mirror, progettata per proiettare immagini a colori sulle lenti in vetro trasparente. A oggi vanta 140 brevetti in questo settore e ha dichiarato di aver raccolto 11,6 milioni di dollari di finanziamenti. Apple ha confermato l’accordo, riportato per la prima volta da Reuters.

apple

Apple Glasses

Prima di Akonia, Cupertino aveva acquisito nel 2013 una piccola azienda israeliana chiamata PrimeSense che produceva sensori tridimensionali. Poi è stata la volta di Vrvana, specializzata in realtà mista (virtuale e aumentata). Ora l’acquisizione di Akonia lascia pensare che la ricerca di questi anni potrebbe sfociare in un prodotto come gli occhiali a realtà aumentata o la fotocamera 3D degli iPhone del futuro. Akonia Holographics entrerà ufficialmente nel novero delle proprietà Apple entro il primo semestre dell’anno.

La realtà aumentata

Mentre la realtà virtuale immerge l’utente in un mondo digitale, la realtà aumentata ha lo scopo di sovrapporre immagini e dati a quello reale, consentendo agli utenti, ad esempio, di cercare dettagli su oggetti ed edifici nel loro campo visivo o un meccanico per eseguire la scansione Istruzioni.