Advertising

Il successo di Apple nelle migliori pubblicità di sempre

La storia della società che oggi vale mille miliardi di dollari, raccontata attraverso le sue pubblicità più belle

I numeri di oggi sono quelli da capogiro che forse non riusciamo neanche bene a quantificare nella nostra testa. Da società simbolo delle “startup nate in un garage”, all’enorme valore azionario di oggi le cose per Apple sono davvero cambiate e insieme all’azienda è cresciuto anche il suo modo di fare pubblicità e comunicare con le persone.

Se gli spot più datati miravano a colpire, a rivoluzionare, quelli più vicini ai giorni nostri puntano a farci emozionare, entrando in relazione con il nostro lato più intimo per stimolare il desiderio di quel solo e unico oggetto capace di farci sentire appagati.

Ricostruire la storia delle pubblicità di Apple significa un po’ ricostruire la storia della pubblicità negli ultimi quarant’anni in generale, perché il brand ha seguito (e a volte ha dettato) i trend anche in questo ambito.

Rivediamo insieme le pubblicità più belle di Apple di sempre.

1. Immancabile, 1984

Nel 1984, Apple presenta il personal computer Macintosh durante il Super Bowl con una pubblicità diretta da Ridley Scott. Il consiglio di amministrazione di Apple all’epoca odiava il video, definendolo “il peggior affare che avessero mai visto”, secondo Walter Isaacson.

Nonostante questo, 1984 è diventato il commercial più popolare di tutti i tempi e si trova nella Clio Awards Hall of Fame. Secondo quanto riportato da Forbes, dopo la pubblicazione dello spot, Apple fu in grado di vendere 72.000 computer in 100 giorni.

2. Troppo avanti, The Power to be your Best

Lo slogan di Apple “The Power To Be Your Best” seguì l’azienda per tutti gli anni Ottanta. Anche se la campagna ebbe qualche critica da parte degli esperti, per non aver pubblicizzato nello specifico i computer Apple, ma il computer in generale, la pubblicità ebbe un enorme successo. Forse anche stavolta Apple era troppo avanti rispetto a quello che il mercato si aspettava.

LEGGI ANCHE: Apple Piazza Liberty: il nuovo store di Cupertino in anteprima

3. Da una società ad un’altra, Pencil Test

Nel 1988, Apple ha pubblicato un cortometraggio realizzato in collaborazione con Pixar, per mostrare la capacità dell’Apple Macintosh II di creare animazioni.

Il film mostra una matita che fugge dallo schermo del computer, prima di provare a tornare indietro. Su questa pubblicità in particolare bisogna sapere che Steve Jobs acquistò la divisione computer grafica da George Lucas per creare Pixar nel 1986.

4. Think Different, Here’s to the crazy ones

Secondo quanto tutti sappiamo, la campagna Think Different di Apple sarebbe stata una risposta allo slogan IBM Think.

Nel 1997, Steve Jobs tornò come CEO e la società riuscì a reindirizzare i prodotti Apple a un pubblico di “pensatori indipendenti”. Albert Einstein, Muhammad Ali, Gandhi, Bob Dylan e Amelia Earheart erano mostrati accanto alle parole “Think Different” “e al logo Apple.

Una delle campagne pubblicitarie di maggior successo di tutti i tempi.

5. Rivoluzione iPod, Are You gonna be my girl

Nel 2003 gli iPod erano ovunque. Apple capitalizzò rilasciando una serie di eleganti video musicali con silhouette.

Quello sulle note di Are you gonna be my girl è uno dei più memorabili. Come risultato della campagna, la band australiana relativamente sconosciuta (i Jet) raggiunse il record di 3,5 milioni di copie vendute dell’album che conteneva il pezzo.

LEGGI ANCHE: 6 importanti lezioni di marketing che possiamo imparare da Apple

6. Arriva iPad, Video instruction

Un annuncio video semplice ed essenziale, che ha dato nuovi spunti per l’idea di spot: una sorta di manuale di istruzioni video, per rendere immediatamente familiare allo spettatore l’utilizzo del nuovo iPad.

7. I Christmas Ads, Misunderstood

Tra i commercial più memorabili di Apple ci sono quelli di Natale, ma per questo spot Apple vinse anche un Emmy Award.

Nel video un adolescente sembra eccessivamente preso dal suo iPhone durante le festività natalizie, ma alla fine la storia si rivela come un video per famiglie che scalda il cuore.

8. La celebrazione, 40 Years in 40 Seconds

Nel 2016 Apple ha festeggiato il suo quarantesimo anniversario e si è rivolta ad alcune celebrità,come Neil Patrick Harris e Taylor Swift, per promuovere le funzionalità del suo nuovo iPhone 6S e di Apple Music.

Uno di questi annunci, con protagonista Cookie Monster di The Muppets ha generato ben 12 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Apple fa scuola nell’adv

Sempre al passo con i tempi e con la creatività, Apple è maestra anche nell’advertising, oltre che negli affari, e la serie di campagne di successo potrebbe non chiudersi qui. Gli spot di Apple ci fanno sognare, ma soprattutto ci insegnano quanti modi diversi possano esserci per comunicare.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?