Domotica

Il suggerimento delle banche a Google: “Un Google Home omaggio in ogni famiglia”

"Uno per famiglia americana", suggeriscono da Morgan Stanley. Un investimento necessario per tenere il passo con il successo di Amazon Echo

Per reggere il passo di Amazon e del successo in termini di vendita del suo Amazon Echo, Google dovrebbe spendere 3,3 miliardi di dollari, quanto servirebbe cioè per pagare per regalare uno Smart Home Mini ad ogni famiglia degli Stati Uniti, meglio ancora sarebbe a ogni famiglia del mondo. A suggerirlo Morgan Stanley secondo cui la controllante di Google “Alphabet ha bisogno di più home smart device nelle case delle persone. La crescita dello shopping vocale combinata con il vantaggio di installazione di Amazon previsto potrebbe minacciare la crescita a lungo termine nella categoria di ricerca al dettaglio altamente monetizzante di Alphabet – ha precisato l’analista Brian Nowak – crediamo che Alphabet dovrebbe regalare una Google Home Mini a ogni famiglia Usa (meglio di tutto il mondo)”. Sostiene che “costerebbe” solo 3,3 miliardi di dollari, un “piccolo prezzo da pagare”, data l’opportunità.

LEGGI ANCHE: “Vi racconto il mio primo mese con Google Home”

google

Voice shopping

Per Nowak, Amazon alla fine del 2018 avrà una quota del 62% del mercato degli smart speaker negli Stati Uniti, rispetto al 33% di Alphabet. Non solo, secondo le stime dell’analista che oltre il 70% delle famiglie statunitensi possiederà un altoparlante intelligente con funzionalità di voice shopping entro il 2022. “Consideriamo il voice shopping che probabilmente porterà ad un’adozione più rapida di eCommerce. quindi, a nostro avviso, l’unica domanda è se e quanto Alphabet parteciperà alla monetizzazione del voice shopping”.