Mobility

Waymo: porteremo i taxi a guida autonoma anche in Europa

Waymo, la società di Alphabet (Google) che sviluppa sistemi a guida autonoma, è pronta per il vecchio continente. Via ai test in Usa con FCA e Jaguar

Dopo il lancio negli Stati Uniti (previsto per quest’anno) Waymo, la controllata dedicata allo sviluppo di sistemi a guida autonoma di Alphabet (la holding cui fa capo Google), vuole portare i suoi taxi a guida autonoma in Europa. A confermarlo è stato ieri il CEO di Waymo, John Krafcik, nel corso dell’Automotive News Europe Congress. “C’è una opportunità – ha detto a Reuters – per noi di sperimentare qua in Europa, con prodotti diversi e forse anche con diverse strategie di immissione sul mercato”. Il CEO ha aggiunto il ceo che un team della società sta già lavorando in Europa per capire le differenze normative rispetto agli Usa.  

LEGGI ANCHE: L’addio al diesel e le prossime mosse dei big per il futuro delle auto (e, soprattutto, per il loro)

waymo

Via ai test con FCA e Jaguar

Waymo in America utilizzerà veicoli prodotti da Fiat Chrysler (FCA) e da Jaguar Land Rover. Le sperimentazioni in Usa inizieranno intorno a Phoenix, Arizona, nei prossimi mesi, per poi allargarsi in altre aree degli Stati Uniti. “Il mondo continua a dire che le auto autonome stanno arrivando. Noi le stiamo facendo, oggi, a Phoenix, guidando senza esseri umani nei sedili davanti” ha detto sempre Krafcik. Negli Usa i veicoli avranno il marchio Waymo, ma in Europa potrebbe essere diverso a seconda dei partner. La scorsa settimana Fiat Chrysler ha detto che fornirà a Waymo altri 62 mila minivan ibridi Chrysler Pacifica. Le due aziende sono anche in trattativa sull’uso delle tecnologie Waymo su vetture FCA.