Tips

6 consigli per ottimizzare la tua digital strategy in vista dell’estate

È il momento di fare il punto sulla tua strategia online, misurare, sperimentare e pensare fuori dagli schemi

Metodologie, tecniche e strumenti per Digital Strategist. Scopri il Master Online in Digital Marketing + Digital Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma, in partnership con Coca Cola.

L’estate, si sa, per molte aziende è un periodo in cui c’è un calo generale delle attività e per chi si occupa di digital strategy, potrebbe essere più complesso mantenere i ritmi e i risultati a cui si è abituati.

E allora che si fa? No panic, e prendi appunti. Ecco sei consigli per non restare a corto di idee.

LEGGI ANCHE: Come costruire contenuti migliori grazie ai nuovi strumenti tecnologici

1. Fa’ il punto della tua Content strategy

Ottimizza la tua digital strategy
Non è estate se trovi sempre il tempo per scrivere un post per il tuo blog o se il tuo Copywriter è disponibile h24. Non accadrà, lo sai. Nonostante questo, non puoi mettere in pausa la tua attività di content marketing.

Soluzioni? Perché non sfruttare i migliori post del tuo blog? O, ancora meglio, perché non raccoglierli in un ebook?

Questo è anche il momento dell’anno più adatto per fare il punto della tua content strategy, ragionare al di là del tuo piano editoriale, sui dettagli che hai tralasciato, sugli obiettivi non raggiunti o che hai dimenticato di perseguire, e su cosa fare per migliorare la tua attività di content marketing.

E se sei a corto di contenuti, ricorda che puoi sfruttare la content curation, o scegliere un tema, tra quelli trattati, e raccogliere i migliori articoli di blog, libri, contenuti, siti web, tweet, post su quell’argomento e creare un post che li raccolga tutti. Si tratta di un marketing dei contenuti a basso impatto ma di alto livello. Basta scegliere un tema interessante.

2. Digital strategy e advertising: sperimenta nuovi formati

digital marketing

Come stanno andando le tue pubblicità? Indipendentemente dal fatto che ti occupi di annunci native, display o social, forse è arrivato il momento di sperimentare qualcosa di diverso nella tua digital strategy.

Prova con contenuti effimeri e divertenti, oppure punta sul visual storytelling. Ricorda che avrai a che fare con persone che sono in vacanza, o a fare l’happy hour, o impegnate a organizzare il proprio matrimonio, quindi punta di più su contenuti emozionali. La pubblicità su Facebook è il veicolo perfetto per questo tipo di contenuti: sperimenta nuovi formati, come i video e il carosello.

Sfrutta anche le lookalike di Facebook per cercare un nuovo pubblico simile al tuo. Basta caricare i dati dal tuo CRM o dal software di posta elettronica e scoprirai in pochi minuti nuovi potenziali sostenitori del tuo brand.

3. Automatizza la tua digital strategy

Ottimizza la tua digital strategy

La parola d’ordine è schedulare. Utilizza la pianificazione a tuo vantaggio, senza risultare noioso, e pianifica varie tipologie di contenuto, per quando sarai a corto di Social Media Manager. Programmare le tue attività nel periodo estivo può salvarti l’estate e il lavoro, ma assicurati che la tua digital strategy non sembri ripetitiva e poco spontanea.

Il lungo periodo di inattività estiva può anche essere usato per introdurre dei cambiamenti nella struttura organizzativa, nell’approccio al lavoro, o nell’acquisto di un nuovo software.

Non ci sono dubbi sul fatto che un sistema informatico capace di automatizzare i processi aziendali semplifichi e massimizzi la gestione di un’impresa. I benefici dell’automazione sono molteplici e vanno dall’ottimizzazione della comunicazione alla consapevolezza del proprio ruolo e delle proprie responsabilità, dalla riduzione di costi ed errori a un maggior controllo sul lavoro e risparmio di tempo.

LEGGI ANCHE: Impara l’arte della conversazione nel marketing digitale

4. Ricicla i tuoi contenuti migliori

Riciclare i contenuti è gratis e utile. Ma come farlo? Puoi, ad esempio, riciclare i contenuti di white paper, ebook, video, blog, e dargli nuova vita con post ad hoc, aggiornare vecchi contenuti con le ultime novità, o ripubblicare contenuti evergreen, indirizzandoli a pubblici diversi, sfruttare i contenuti di un webinar e dargli nuova vita in un ebook (in questo caso ti consigliamo di aggiornare la landing page e trasformare il messaggio da “Registrati per il webinar ” a “Scarica il webinar archiviato” in modo da poter continuare a generare nuovi lead da persone che non hanno partecipato live all’evento).

Oppure, se hai fatto guest blogging per incrementare la Seo off-page, perché non chiedere alle persone con cui hai collaborato di pubblicare nuovamente il post? Insomma, tutto può essere aggiornato e riutilizzato, basta scegliere i giusti contenuti.

E come fai a sapere quali sono i contenuti che hanno avuto più successo, a livello di ricerca organica e di engagement? Parti dalle tue analytics e dai tuoi dati.

5. Coltiva il referral marketing

Ottimizza la tua digital strategy

La relazione con gli utenti. Quante volte hai sentito dire quanto sia importante costruirla e mantenerla. Allora saprai anche che prima di questo step, ce ne sono altri su cui dovrai lavorare. Bene, bravo. Ma torniamo a noi. È estate e tu hai lavorato tutto l’inverno ad acquisire lead. Ma sei sicuro di aver curato queste relazioni? Perché non sfruttare l’estate per coltivare relazioni a lungo termine, orientate al supporto reciproco, e che non hai avuto il tempo di approfondire?

Hai mai pensato di incontrare offline le persone con cui hai collaborato solo a distanza, o di mandare un biglietto di ringraziamento, con firma scritta a mano, le persone che ti hanno aiutato a far crescere i tuoi progetti, o di mandare loro un piccolo regalo, o di fargli una telefonata, oppure hai mai pensato di invitarli a un evento per presentargli altre persone con cui potrebbero collaborare, o di ringraziarli pubblicamente, o di lasciargli una recensione positiva?

Sfrutta i tempi morti che ti regalerà l’estate e pensa a come personalizzare il più possibile le relazioni che più contano per te e il tuo brand.

6. Pensa fuori dagli schemi

L’estate è un ottimo periodo dell’anno in cui uscire dagli schemi che ti sei creato in mesi e mesi di lavoro, e provare a guardare oltre le tue possibilità, per avere una visione più ampia di quanto fatto fino a quel momento e di quale direzione vuoi prendere.

I professionisti del marketing devono assolutamente ritagliarsi del tempo per fermarsi a riflettere sulla strada che si è scelto di percorrere, per aggiornarsi, per accogliere il cambiamento e, anche, per dirsi che si è sbagliato, che non si sono raggiunti gli obiettivi prefissati.

È fondamentale, a metà anno, verificare l’andamento dell’attività sui tuoi social e il rendimento della digital strategy, per ripensare i contenuti del blog che non hanno ottenuto successo, o per parlare con il tuo team e capire come aumentare il rendimento di tutti, assicurarti di aver convertito i lead giusti, fare i primi bilanci, rivalutare i KPI e gli obiettivi, respirare, ripensare, ripartire e innescare cambiamenti positivi.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?