Crescita personale

Mindvalley U: ecco il modello che sta rivoluzionando l’educazione

Un mese di formazione in stile universitario incentrato sulla crescita personale, che quest'anno si svolgerà a Tallinn in Estonia dal 28 giugno al 22 luglio

Chi non hai mai pensato di voler vivere un’esperienza al termine della quale poter dire con certezza “Sì, mi ha cambiato la vita”? Mindvalley U è proprio questo, un evento trasformazionale della durata di un mese progettato con un modello formativo in stile universitario, ma dedicato alla crescita personale.

mindvalley u

I punti chiave di Mindvalley U

Persone di qualsiasi età, dai 9 ai 90 anni si incontrano in quello che è sia un campus in stile college, sia una vera e propria community per entrare in contatto con una serie vasta e diversificata di persone che guardano alla vita e al mondo nello stesso modo, cioè nell’ottica del cambiamento e dell’innovazione.

Mindvalley U è anche un’opportunità unica di crescita personale, un luogo in cui imparare da insegnanti di fama mondiale, esperti del mondo degli affari e dello sviluppo personale, che fanno capire ai loro studenti in che modo poter portare ciò che stanno già facendo al livello successivo.

Durante l’evento, infatti è possibile trovare co-founder per le proprie idee di business o accelerare la propria startup, o semplicemente scoprire il proprio scopo nella vita, perché, come sostiene Vishen Lakhiani, fondatore di Mindvalley, “le persone più straordinarie del mondo oggi non hanno una carriera o un business. Quello che hanno sono carriere basate su una mission”.

Ogni anno Mindvalley U si sposta in una località diversa in giro per il mondo, per sperimentare la vita in posti sempre nuovi, espandere gli orizzonti di chi vi partecipa e imparare a conoscere una cultura diversa.

In questo video Vishen spiega il concetto alla base di Mindvalley U e di come cambierà il modo in cui l’educazione avviene a livello mondiale.

L’idea alla base di Mindvalley U è che usando strumenti come Uber o Airbnb, grazie a cui i viaggi e l’alloggio non sono mai stati così semplici, l’università potrebbe non limitarsi ad un solo college o ad una singola esperienza, ma potrebbe facilmente trasferirsi ogni anno in giro per il mondo, proprio come fa Mindvalley U.

Ma c’è anche un altro significato in questa esperienza di un mese, dato che i membri di Mindvalley U possono poi tornare alle loro vite e al loro lavoro: non c’è una laurea, ma si può continuare a imparare e a socializzare di anno in anno, per tutta la vita, ritornando ogni anno per continuare a creare nuove connessioni e crescere ancora.

Qui non si impara la fisica o la geometria, ma tutte quelle “materie” che i normali sistemi di istruzione in genere ignorano come l’imprenditorialità, la leadership, il public speaking, la crescita personale, la salute e il benessere, la felicità, l’amore, la genitorialità, la consapevolezza e tanto altro.

LEGGI ANCHE: Chi è Vishen Lakhiani, l’uomo che vuole farci vivere più a lungo e più felici

mindvalley u 3

L’appuntamento di quest’anno in Estonia

Quest’anno l’appuntamento è a Tallinn, in Estonia, conosciuta per essere la città con il maggior numero di startup pro capite e una delle nazioni tecnologiche più all’avanguardia del pianeta. Le menti creative e innovatrici di Mindvalley U si incontreranno dal 28 giugno al 22 luglio, con la possibilità di partecipare per tutte e quattro le settimane o di scegliere una permanenza più breve, muovendosi tra workshop, conferenze e seminari liberamente, in funzione di una forma di apprendimento flessibile.

Ma Mindvalley U è anche socialità e divertimento, con feste, escursioni e tante attività, insomma un momento unico per creare ricordi incredibili e amicizie che dureranno per tutta la vita.

Mindvalley Italy la branca italiana fondata da Cecilia Sardeo, sta pianificando una delegazione italiana che dal prossimo anno renderà l’evento maggiormente fruibile anche al pubblico italiano.