Big Brother

Amazon nella bufera per aver venduto il suo sistema di riconoscimento facciale alla polizia

Un sistema efficacissimo a basso costo: permetterà di riconoscere azioni specifiche

Amazon sta vendendo software per il riconoscimento facciale alle forze dell’ordine statunitensi, suscitando timori e disapprovazione un po’ ovunque. Si tratta del nuovo software in grado di identificare i volti dal nome Amazon Rekognition.

Sembra che il servizio sia a basso costo: solo 400 dollari per l’installazione e pochi dollari di abbinamento mensile. Questo il costo riportato dall’American Civil Liberties Union (ACLU) della California settentrionale per analizzare i volti di milioni di persone e creare un database enorme basato sui volti. Anche le forze dell’ordine in California, Arizona e in altre città hanno espresso interesse ad adottare la tecnologia.

LEGGI ANCHE: Usare selfie e video-selfie con il tracciamento facciale automatizzato di PicBot

Cosa fa Rekognition, il sistema di riconoscimento facciale di Amazon

Il sistema di riconoscimento facciale di Amazon, nonostante sia meno costoso dei concorrenti più tradizionali, è superiore sotto diversi aspetti. Può registrare fino a 100 volti in tempo reale e conservarli anche quando i volti non sono più inquadrati. Inoltre, fornisce un contesto alle immagini, riuscendo a interpretare gli attributi facciali per determinare fascia di età e stato emotivo.

amz

Il software sarebbe in grado di rintracciare anche persone scomparse attraverso i filmati diffusi sui social network e può identificare con precisione attività specifiche, come lo scambio di un pacchetto, aprendo scenari del tutto nuovi alla lotta al terrorismo, ad esempio.

Ranju Das, uno sviluppatore di sviluppo software del progetto Rekognition, ha detto ai partecipanti a una conferenza degli sviluppatori a Seoul, Corea del Sud, che la tecnologia potrebbe rintracciare il sindaco di Orlando attraverso telecamere pubbliche in giro per la città.

“La città di Orlando è un nostro partner di lancio”, ha affermato Das. “Hanno telecamere in tutta la città. Le telecamere autorizzate stanno quindi già trasmettendo i dati”

In una e-mail a VentureBeat, Amazon afferma che richiede ai clienti di “essere responsabili” quando utilizzano Amazon Web Services e Rekognition. “Quando scopriamo che un cliente abusa di un servizio, sospendiamo il diritto del cliente a utilizzarlo”, ha affermato un portavoce di AWS.

LEGGI ANCHE: Usare selfie e video-selfie con il tracciamento facciale automatizzato di PicBot

La Contea di Washington, intanto, ha realizzato uno smartphone che consente di scansionare foto segnaletiche attraverso un database di 300.000 volti, che ha usato per identificare e arrestare un sospetto, ma il dipartimento di polizia di Orlando ha dichiarato alla stampa di non aver ancora implementato Rekognition per la sorveglianza in quanto sarebbero in atto solo operazioni di test.

Negli Stati Uniti, non ci sono leggi che impediscano alle forze dell’ordine di utilizzare il riconoscimento facciale in tempo reale, ma la tecnologia – e l’uso dell’intelligenza artificiale a fini di sorveglianza – rimane controversa.