Privacy

La navigazione in incognito arriva anche su YouTube

Se scegli questa modalità le attività della sessione su YouTube non vengono salvate. È come se ti fossi disconnesso senza esserlo. È un test, per ora

Non lasciare tracce nella cronologia, anche quando si passa da un video all’altro su YouTube. In poche parole navigare in incognito.

È la nuova funzionalità che Google sta testando sull’app Android della sua piattaforma video, come segnalato dal magazine di settore Android Police, che ha individuato la funzionalità. Per ora è solo un test, ma è una funzione già presente in Chrome, Firefox e in altri browser e non sarebbe così strano vederla anche sul social dei video.

Non è a disposizione di tutti, ancora, ma chi è stato raggiunto dal servizio può attivare la modalità nel menu account.

YouTube

LEGGI ANCHE: YouTube ora ci dice quando prenderci una pausa

L’icona si trasforma

Che succede? L’icona del profilo si trasforma  (è simile a quella della modalità incognito di Chrome). Una volta usciti dalla sessione incognito si ritorna automaticamente all’ultimo account utilizzato prima di attivarla. In realtà una funzione molto simile già c’è e permette di sospendere la cronologia, ma la navigazione in incognito è un passo avanti ed è più facile attivarla, almeno sulla carta.

LEGGI ANCHE: Novità anche per Google Drive, che si allinea al nuovo Gmail

Perché anonimi

Già, ma a che serve creare una sessione anonima? In linea teorica a fare in modo che le nostre attività di ricerca non siano registrate. In questo modo, oltre a non essere incluse nella cronologia del proprio account, le ricerche e le visualizzazioni in modalità incognito non vanno ad interferire con gli algoritmi relativi a suggerimenti o playlist create da YouTube in base ai nostri interessi.

LEGGI ANCHE: Un solo servizio cloud per mail, Drive e Foto. Cos’è Google One