Mercati

Walmart entra in India con Flipkart in un affare da 20 miliardi (e sfida Amazon)

Il colosso americano arriva sul mercato indiano dopo il flop della partnership con Bharti Enterprises

Walmart ha acquisito quote importanti di Flipkart, in quello che viene definito come il più grande affare sull’eCommerce concluso finora, e si prepara a trasformare radicalmente il mercato indiano del commercio.

Il colosso americano ha provato a inserirsi nel mercato indiano del commercio al dettaglio per 15 anni, ma le strette normative del Governo riguardo agli investimenti totalmente esteri si sono rivelate un grosso ostacolo per il gigante made in USA. Barriera ora rimossa con l’acquisizione del 77% delle quote di Flipkart. Le quote restanti verranno suddivise tra i partner, tra cui Microsoft.

Walmart riesce a entrare nel mercato indiano

Un primo tentativo di ingresso in India era stato fatto con Bharti Enterprises, ma il progetto è naufragato dopo una perdita di 151 milioni di dollari. La scelta di Flipkart sembra invece più centrata.

LEGGI ANCHE: In India nasce il ristorante surrealista ispirato ai set di Wes Anderson

 

L’analista Satish Meena ha dichiarato che l’accordo riguarda molto più che il semplice denaro: ha a che fare con la creazione di opportunità del tutto nuove, online e offline.

“Per Flipkart, questo accordo vale più del denaro. Per rimanere il player numero uno in India (Amazon è sempre più vicino), bisogna andare oltre gli smartphone e la moda”.

“Questo accordo con Walmart può fornire a Flipkart l’esperienza dei negozi offline, accesso alla rete di venditori e produttori, supply chain e know-how. Amazon vende generi alimentari in India già da un anno, mentre Flipkart non ha mai inserito questa categoria. Flipkart ha bisogno di Walmart per rimanere competitivo a lungo termine. ”

walmart

Il mercato indiano della vendita al dettaglio online si è aggirato intorno ai 20 miliardi di dollari nel 2017 (il 2,4% del mercato totale al dettaglio in India), ed è una cifra ancora relativamente piccola rispetto ai tassi di penetrazione di altri mercati maturi. Ma il dato rimane importante è importante sia per Amazon sia per Flipkart, soprattutto per l’espansione dei prossimi due decenni, perché  nessun altro mercato, a eccezione di Cina e Stati Uniti, può competere in termini di opportunità. Forrester si aspetta che il mercato retail online in India raggiunga $ 73 miliardi entro il 2022.

 

Secondo Mudit Jaju, responsabile globale dell’eCommerce presso  Wavemaker, focalizzare l’attenzione solo su Amazon è stata una distrazione imperdonabile e i rivenditori tradizionali, come Walmart, non possono essere ignorati.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità che Google sta annunciando al suo summit

“Se c’è una cosa che possiamo imparare dalla recente saga di Flipkart, è questa: è facile lasciarsi travolgere dall’entusiasmo di Amazon come la più eccitante e più grande azienda di sempre, ma l’eccellenza operativa di Walmart e la profonda conoscenza del mercato non vanno sottovalutate. Potrebbe sembrare un’acquisizione una tantum in una terra lontana, ma l’eCommerce indiano diventerà senza dubbio un punto di riferimento per Walmart”.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?