Video

Twitter punta tutto sui video e stringe accordi con Disney, NBC e altri 30 editori

Inserzionisti e mercati hanno accolto con grande favore la notizia delle partnership

Twitter ha concluso più di 30 accordi con grossi publisher per potenziare la piattaforma con più notizie, intrattenimento e sport. Tra le partnership di rilievo, anche Walt Disney Co. e NBCUniversal.

Twitter punta sui video e vola in borsa

NBCUniversal ha accettato di distribuire clip video in diretta su Twitter attraverso i propri account, tra cui NBC News, MSNBC ed E! News.

Viacom sta invece creando nuovi format originali incentrati sulla prospettiva afroamericana e sulle tendenze della cultura pop.

Il colosso dell’intrattenimento per bambini e adulti, Disney, che ha da poco annunciato l’inserimento di ambientazioni esperienziali a tema Avengers nei suoi parchi, sta lavorando con Twitter per creare contenuti multimediali tra cui programmi sportivi in diretta. L’annuncio di questa partnership, anche se tra molte altre, aveva fatto salire il titolo di Twitter fino al +4,5%.

disney

LEGGI ANCHE: Sono Apple, Disney e YouTube i brand più amati dai Millennial

ESPN (di proprietà Disney) produrrà “SportsCenterLive“, per distribuire news sportive su Twitter. Anche il podcast di fantascienza della rete verrà trasmesso in diretta.

Twitter punta sui video per competere con Facebook e YouTube

Le nuove partnership scoprono chiaramente l’intenzione di Twitter di puntare tutto sui video: la nuova strategia ha incassato immediatamente i consensi dei mercati e degli utilizzatori del servizio, ampliando l’appeal dell’azienda anche nei confronti degli inserzionisti. Il numero di visualizzazioni giornaliere dei video su Twitter è quasi raddoppiato nell’ultimo anno e il formato video ha contribuito a più di metà delle entrate pubblicitarie per due trimestri di seguito.

LEGGI ANCHE: VIDEO Lo zaino di questa startup giapponese ci fa saltare come sulla Luna

Queste nuove partnership permetteranno a Twitter di continuare a competere con i grandi rivali, tra cui Facebook, che stanno investendo molto sullo streaming online, ma la piattaforma scommette già molto sui contenuti video che circolano attualmente sul social: BuzzFeed, Vox Media, Vice News e HuffPost continuano a distribuire le proprie produzioni o ne lanciano nuove, incentrate su discussioni popolari su Twitter.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?