Progetti

VIDEO Queste scarpe possono salvare la vita di molte persone

GPS e sensori di movimento all'interno di una scarpa, per rilevare movimenti anomali e cadute. Ecco il video del progetto di una startup francese

Una scarpa smart con sensori di movimento (un giroscopio e un accelerometro) e GPS che lancia un SOS e chiama i soccorsi, un parente o anche un medico, se la persona che le indossa compie un movimento insolito (una caduta per esempio). A svilupparla E-vone, una startup francese costituita nel 2017, che l’ha pensata per anziani, lavoratori e viaggiatori e per chi si trova spesso solo e le cui condizioni di salute rendono necessario attrezzarsi con un sistema per chiamare i soccorsi ovunque ci si trovi.

video

credits www.telegraph.co.uk

Anche al CES 2018

Disponibile in versione sneakers, ma anche in altri modelli, la scarpa è stata presentata per la prima volta a gennaio, al CES 2018 di Las Vegas. Al momento non c’è una data precisa di lancio sul mercato (forse questa estate) e non sono noti i prezzi di vendita.

Yvonne

Il sistema di allerta e geolocalizza solo se viene rilevata una caduta ed non c’è nulla da configurare, non è necessario infatti collegare la scarpa a uno smartphone, perché il dispositivo comunica direttamente con i servizi E-vone. Curiosità, E-vone viene da Yvonne, il nome della suocera di Franck Cherel, il founder di E-vone, ottantenne ancora molto attiva che vive da sola ma che sfortunatamente a volte cade.