Facebook F8 2018

Facebook, tutte le novità in arrivo: dal nuovo Messenger al servizio di dating

Il CEO di Facebook apre l'annuale conferenza dedicata agli sviluppatori. Tra le novità realtà virtuale, chat di gruppo e un servizio per gli appuntamenti

Sono passate poche settimane da quando Mark Zuckerberg ha trascorso due giorni a rispondere a domande sulla sicurezza dei dati al Congresso USA a Washington: lo scandalo Cambridge Analytica è tutt’altro che archiviato. Ed era anche il convitato di pietra di Facebook F8 2018, la due giorni degli sviluppatori del social network in programma come ogni anno a Jose, in California. E come ogni anno ad aprire è stato il CEO in persona. Dietro le quinte anche le dimissioni pesanti di Jan Koum che ha lasciato WhatsApp, la società di cui è cofondatore e amministratore delegato, e che nel 2014 era stata acquisita da Facebook per 22 miliardi di dollari. Sicurezza dei dati (il 25 maggio in Europa cambia tutto con l’entrata in vigore del GDPR), ma anche nuovi strumenti per le aziende. Ecco in particolare che cosa ha detto Zuckerberg nel keynote di apertura.

LEGGI ANCHE: Cambridge Analytica: Zuckerberg – Congresso 1 a 0. E Wall Street ci mette la firma

facebook

Rivoluzione Messenger

Zuckerberg ha annunciato ieri una vera e propria rivoluzione per Messenger: obiettivo, renderlo nuovamente semplice. Non solo. Previsti nuovi strumenti per le aziende per comunicare meglio con i clienti utilizzando l’app di messaggistica che Facebook ha separato dal proprio servizio di social networking nel 2014. La nuova funzionalità di Facebook Messenger aiuterà le aziende a creare chatbot più in linea nel fornire informazioni corrette ai clienti. Il nuovo Messenger è pensato per la realtà aumentata. La nuova funzione AR consente alle aziende di incorporare la grafica AR all’interno di Messenger. I produttori di automobili, ad esempio, potrebbero utilizzare gli strumenti per far guidare le persone con versioni digitali di automobili, mentre le persone chattano su Messenger. L’app di messaggistica verrà anche potenziata sotto il profilo della traduzione. Al momento, Facebook sta testando il servizio all’interno di Marketplace prima di portarlo su Messenger.

LEGGI ANCHE: Perché Facebook non ruba i nostri dati ma siamo noi che siamo scemi digitali

Appuntamenti

Facebook ha in programma di lanciare un servizio di dating per gli utenti che cercano relazioni durature, ha annunciato Mark Zuckerberg.  “Il servizio servirà a costruire relazioni reali a lungo termine, non meri agganci” ha spiegato. Il servizio di dating collegherà gli utenti con persone che non siano già “amiche” sul social network, dopo che avranno costruito dei profili appositi, che le persone “amiche” non vedranno. Zuckerberg ha anche osservato che 200 milioni di persone su Facebook sono catalogate come single e che negli Usa 1 matrimonio su 3 è nato online.

Downvoting

Facebook consentirà agli utenti di downvotare i post, una funzionalità che alcuni utenti hanno richiesto per anni. La funzione “migliorerà la qualità della conversazione pubblica”, ha detto il capo del prodotto Chris Cox.

Oculus Go

In arrivo nuovi auricolari chiamati Oculus Go. Con un costo dichiarato di 199 dollari, promettono di essere gli auricolari di realtà virtuale più convenienti. Tutti alla F8 riceveranno un Oculus Go gratuito, ha detto Zuckerberg, applaudito dal pubblico.

La video chat di Instagram

Anche Instagram avrà la sua video chat, ha detto Zuckerberg. WhatsApp, l’app di messaggistica di proprietà di Facebook, poi introdurrà anche una chat video di gruppo.

Clear History

Prima di salire sul palco della conferenza lo stesso Zuckerberg ha annunciato l’introduzione di una nuova funzionalità per il controllo della privacy chiamata Clear History. “Nel tuo browser web, hai un modo semplice per cancellare i cookie e la cronologia. L’idea è che molti siti hanno bisogno di cookie per funzionare, ma dovresti comunque essere in grado di scaricare la cronologia ogni volta che vuoi – ha scritto Zuckerberg – stiamo sviluppando una versione di questo anche per Facebook. Sarà un semplice controllo per cancellare la cronologia di navigazione su Facebook”.

Abbiamo voluto Facebook per cambiare il mondo per il meglio, ma abbiamo visto che può essere usato anche per il peggio. Le interferenze russe nelle elezioni, la questione della privacy dei dati: stiamo investendo per cambiare. Nello stesso tempo, però, abbiamo anche la responsabilità di andare avanti con il resto delle iniziative che la comunità si aspetta da noi. Investire nella sicurezza è stata una decisione facile; la parte difficile era come muoversi sul resto (Zuckerberg) 

Jan Koum lascia

Dicevamo delle dimissioni di Jan Koum da WhatsApp. All’origine della scelta sembra ci siano state differenze di vedute con la società madre Facebook sulla privacy dei dati e il modello di business dell’applicazione. A dare la notizia per primo è stato il Washington Post, una notizia poi confermata da Koum sul suo profilo Facebook.