Street Art by INWARD

La street art di Eine infiamma il marketing di Zippo

Zippo promuove un grande intervento urbano visibile solo con l'ausilio dei droni

di Silvia Scardapane

Sempre più aziende carpiscono l’enorme potenzialità della street art. Certo, a volte il rapporto tra queste e gli street artisti è ancora complesso (non ultima, la schermaglia tra il colosso svedese H&M e l’artista Jason Williams in arte Revok), ma in definitiva sono sempre più numerosi i marchi che puntano sulla bravura degli street artisti per le proprie creativissime campagne di marketing integrato. E dopo tanti anni trascorsi tra la celebrazione del colore e dell’arte, anche Zippo punta sull’estro della street art coinvolgendo l’artista Ben Eine.

La street art di Eine infiamma il marketing di Zippo

Eine ha iniziato a dipingere nei primi anni Ottanta in una fervidissima Londra. Dai treni è passato ai muri della città, fino a portare le sue lettere in giro per il mondo: Londra, Los Angeles, Città del Messico, Miami, Parigi, Tokyo, Dublino, Stoccolma. L’elenco è lunghissimo, come quello delle sue esposizioni. Nel giugno 2010, persino il primo ministro britannico David Cameron ha regalato un suo dipinto a Barack Obama. E sono proprio le lettere dell’alfabeto la caratteristica principale della sua produzione: Eine si è difatti sempre molto interessato all’evoluzione del grafema e, con il tempo, ha assunto per lui sempre più significato la ricerca della giusta forma per ogni parola trascritta.


La partnership ha catturato l’interesse di milioni di persone ed è stata incentrata su una coinvolgente serie di contenuti video intitolata “BenEinexZippo: an unconventional canvas”. Lo scopo è di mostrare il backstage di ogni lavoro, soprattutto di quelli più impegnativi, come l’opera di 17.500 metri quadrati realizzata direttamente su suolo e visibile pienamente soltanto dall’alto e con l’ausilio dei droni. Il lavoro di Eine è stato incluso in una collezione in edizione limitata sviluppata dall’azienda con il pieno supporto dell’artista. L’opera realizzata da Eine si intitola “Create” ed i pezzi disponibili per la vendita sono andati già completamente sold out negli Stati Uniti.

“Gli accendini Zippo sono stati e sono tuttora una tela per l’arte. Miriamo a ridefinire il design di Zippo al di là della sua funzione originale, giocando sulla trasformazione dell’oggetto in una vera icona lifestyle. Siamo in continua sperimentazione e nel tempo abbiamo guadagnato una vastissima base di collezionisti sparsa in tutto il mondo e sempre più entusiasta. Catturando il lavoro di Eine sull’iconico accendino antivento, continuiamo a far luce su un’arte non convenzionale e a celebrare la creatività in tutte le sue forme” Lucas Johnson, Global Brand Manager

La street art di Eine infiamma il marketing di Zippo

Con grande sorpresa, l’azienda ci mette al corrente di alcuni dati statistici che ne premiano la scelta a tutti gli effetti: attualmente la partnership è la più amata sui social dai consumatori abituali e non solo, tanto da potersi conquistare pienamente il titolo di campagna marketing di maggior successo per Zippo fino ad oggi. Il merito di tanto successo non è soltanto frutto di un sodalizio artistico in grado di catturare il pubblico, ma anche la solida collaborazione di un troupe che vede la partecipazione di esperti del settore dell’arte urbana tra cui Global Street Art (GSA), agenzia londinese che lavora con gli street artisti più famosi del mondo, specializzata nella promozione di interventi di arte urbana e pubblicità dipinte a mano.

Per tutti questi validi e non scontati motivi, anche per noi la nuova campagna di Zippo conquista grande rilevanza tra i numerosissimi case studies analizzati fino ad oggi sulla nostra rubrica.