Streaming

Ora puoi usare il tuo account Netflix in tutti i paesi dell’Unione Europea

Nell'Unione Europea i provider sono tenuti a convalidare l'accesso agli abbonati anche fuori dal paese d'origine

Sonni tranquilli per i globetrotter: da adesso i cittadini europei potranno utilizzare il proprio account di Netflix in qualsiasi paese della Comunità Europea.

Scegliere tra il finale di stagione House of Cards e un romantico week-end a Parigi non sarà più un problema: un nuovo regolamento UE consentirà a tutti i cittadini europei di accedere ai servizi in abbonamento sottoscritti nel paese di appartenenza, anche se si trovano all’estero.

La novità riguarda quindi i servizi di streaming video come Netflix, ma anche i concorrenti come Amazon Prime e ogni tipo di diverso abbonamento.

Puoi guardare Netflix in tutti i paesi europei

Il regolamento, approvato nello scorso giugno, ha esaurito il tempo concesso ai fornitori di servizi per adeguarsi al cambiamento.

Attualmente, i provider come Netflix creano offerte di contenuti in base alla regione in cui operano, per cui alcuni contenuti sono disponibili in Italia, per esempio, e non in Spagna; ma la situazione è destinata a cambiare.

LEGGI ANCHE: Netflix ha creato un’app “segreta” che ogni lavoratore digitale vorrebbe avere

Nell’Unione Europea, i provider sono ora tenuti a convalidare l’accesso agli abbonati anche fuori dal paese d’origine, in modo che possano usufruire senza problemi dei contenuti (la prima puntata della nuova serie di Stranger Things, ad esempio) per cui hanno sottoscritto l’abbonamento, ovunque si trovino.

netflix2

LEGGI ANCHE: Mossa a sorpresa di Netflix e Sky: paghi un abbonamento, le vedi entrambe

Il consumo dei contenuti audio-video è molto cambiato e la percentuale di coloro che hanno “abbandonato” i media tradizionali come la televisione per utilizzare servizi di streaming è in continuo aumento. In quest’ottica, essere in grado di accedere ai servizi di streaming durante viaggi e spostamenti, diventa una esigenza irrinunciabile.

Non è una svolta epocale: il servizio non punterà in anticipo la sveglia per farti arrivare in aeroporto in orario, ma eliminerà un fastidioso aspetto di ogni trasferta: il pericolo spoiler al rientro!