Urban

ABC trasforma la metro di New York nel salotto di Roseanne

Una campagna marketing a tema nostalgia per il reboot della serie iconica degli anni ’90

La nostalgia degli anni ’90 continua a farsi sentire ed è ancora tempo di revival: questa volta tocca alla serie tv Roseanne, meglio conosciuta in Italia come Pappa e Ciccia. Con una divertente campagna ABC sta promuovendo il ritorno sugli schermi di questa serie tv andata in onda per ben nove anni nella sua versione originale.

Roseanne

La serie debutterà martedì 27 marzo e, per le prossime quattro settimane, i passeggeri sul treno-navetta tra la Grand Central Station e Times Square saranno immediatamente catapultati nel soggiorno della famiglia televisiva di Roseanne.

Roseanne

I sedili riprendono le texture del famoso divano dei Conner, mentre le estremità di ogni vagone ricreano camini e angoli famigliari; le pareti presentano i ritratti dei protagonisti del cast.

Roseanne

Roseanne e il revival delle serie anni ‘90

La sitcom di Roseanne Barr, Dan Connor e la loro famiglia di operai nell’Illinois ha funzionato per ben nove stagioni su ABC, concludendo il suo corso nel 1997. La compagnia televisiva ha specificato che l’activation della metropolitana durerà un mese: quella del treno sarà l’unica attivazione speciale.

Roseanne

Il reboot di Roseanne si unisce a diversi successi degli anni ’90 che sono stati rilanciati negli ultimi anni, tra cui Will & Grace e The X-Files. A differenza di queste serie “il nostro show ha una profondità insolita”, ha detto Lecy Goranson, che interpreta la figlia Becky. La serie continuerà a rappresentare la classe operaia americana e in Italia non è stato ancora definito su quale canale sarà trasmessa.

Operazione nostalgia

I fan amavano passare il tempo con la famiglia Conner e attraverso questa campagna potranno letteralmente stare con loro, o comunque a casa loro.

Roseanne

Il tutto è pensato per far sentire i fan ancora più malinconici nei confronti dei Conner e dello spettacolo. Infatti gran parte dell’operazione, compreso il sottotitolo “same cast, new episodes”, gioca sul fattore nostalgia.

Roseanne

Sulla campagna è intervenuta la vicepresidente marketing di ABC, Rebecca Daugherty: “Sapevamo di dover ricorrere alla nostalgia per ricordare ai fan ciò che amavano dell’originale Roseanne. Ci auguriamo – conclude – che si divertano ancora a passare del tempo con loro proprio come hanno fatto diversi anni fa”.