Conosci l'instagramer

Meet the Instagramer: conosciamo Alessandro Perugini aka Pera Comics

Continua il nostro viaggio alla scoperta degli influencer più interessanti con un'intervista a Alessandro Perugini, in arte @Peracomics ed autore delle vignette di Ninja Social Media Manager

Quando abbiamo iniziato questo viaggio, qualche mese fa, volevamo indagare nelle vite degli igers, le vere star della rete, per scoprire come erano fatte le loro giornate e cosa li rendeva così popolari nella rete. Volevamo conoscerli, capire chi sono, cosa fanno e come diventare come loro.
In breve tempo abbiamo scoperto un mondo vasto, complicato ed affascinante fatto di tantissime sfumature e professionalità. Dietro un account Instagram con 100k follower ci sono persone che hanno doti eccezionali e che portano avanti progetti che vanno ben oltre i social media. Non ci sono solo belle foto ma progetti di tutto rispetto. Ci siamo accorti, insomma, che le parole igersinstagrammer non bastavano a definirli.
La nostra missione resta la stessa: raccontare le vite straordinarie di persone ordinarie che hanno successo in rete e grazie alla rete.
Per inaugurare questo nuovo corso, abbiamo scelto un nome che forse vi suonerà familiare: Alessandro Perugini, in arte #Peracomics. Esatto, proprio lui, lo stesso #Peracomics che c’è dietro Ninja Social Media Manager, il progetto che racconta i successi (e i drammi) di una professione ancora poco conosciuta e circondata da luoghi comuni.
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini
A differenza delle persone che abbiamo intervistato fino ad ora, Alessandro lavora con le immagini in modo completamente diverso. Non realizza foto ma si occupa a tutto tondo di grafica ed il suo primo amore, non a caso, sono i fumetti.
A renderlo famoso infatti è stata proprio la serie di vignette proposte su Instagram #ChiHaUccisoKenny.
Per saperne di più abbiamo fatto ad Alessandro qualche domanda. Lui per non smentirsi, ci ha risposto con delle vignette (realizzate apposta per noi).
Iniziamo con la domanda di rito: raccontaci di te con 3 hashtag
«Piccola premessa: Uso pochissimo gli hashtag!
#PeraComics:
È il nome della mia pagina principale. È l’unione del mio soprannome (Pera) con quello di cui mi occupo (Fumetti). È la sintesi perfetta di quello che sono (su Instagram).
#ChiHaUccisoKenny:
È il format che mi ha reso famoso o quantomeno che ha velocizzato la mia ascesa su Instagram. Parla di “Enigmi Pulp” dove muore sempre solo un personaggio: il mitico Kenny!
#Ninjasmm:
È il personaggio nato dalla collaborazione con Ninja Academy. Ha un outfit favoloso ed è il miglior esperto di Social Media».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini
Per favore, tranquillizzaci. Come sta Kenny?
«Sì, vi tranquillizzo! Anzi vi svelerò un segreto riguardo a Kenny: lui non muore mai! Le vignette che realizziamo “insieme” sono tutta finzione ed effetti speciali.
Nessuno in verità ci lascia le penne. Noi siamo contro la violenza. Volete sapere un aneddoto su Kenny? La prima volta che lo disegnai avevo solo 2.000 follower. Quel post fu leggendario: diventò virale! Con una base di così pochi followers realizzai 50.000 visualizzazioni, 1500 likes, 300 commenti, 300 salvataggi e mi portò quasi 300 nuovi follower. In pratica un engage del 110%! Ci sono volute alcune settimane per tornare virale. Naturalmente sempre con Kenny!».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini

La collaborazione con Ninja Marketing

Come nasce il progetto Ninja Social Media Manager? 
«Il progetto del Ninja SMM nasce dall’incontro di Ninja Academy con Pera Comics. Avevamo la necessità di creare un personaggio che prendesse le parti di tutti i Social Media Manager e che ironizzasse sui luoghi comune che circondano questa professione. Questa partnership mi ha subito affascinato perché adoro il mondo dei social media e della comunicazione e avere la possibilità di collaborare con i numeri 1 della formazione Marketing è per me un sogno!».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini

La firma dell’autore

Cosa contraddistingue i tuoi lavori? 
«Sicuramente lo stile grafico. Sto cercando di perfezionarlo giorno per giorno ma alla base del mio modo di disegnare c’è la ricerca della massima semplificazione possibile. La mia firma è sicuramente il tratto deciso ed essenziale e la mia vocazione verso una comunicazione dalla veloce fruibilità (ognuno di noi ha solo pochissimi secondo da dedicare ad un singolo contenuto). Un altro punto a mio favore è quello di essere un grafico pubblicitario appassionato di social media. Questo mi ha permesso di sfruttare al massimo le potenzialità di Instagram e diventare più famoso di tanti altri fumettisti/artisti che lo fanno di professione».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini

Non solo Instagram

Come organizzi la tua giornata tipo?
«Le mie giornate negli ultimi mesi sono molto intense. Spendo la maggior parte del tempo occupandomi del mio lavoro principale: il graphic designer. Collaboro infatti con una importante agenzia pubblicitaria di Perugia (Fosforica). Il resto del tempo lo utilizzo per disegnare fumetti, gestire le mie pagine Instagram (pera_comics e pera_games_), nuotare e ovviamente stare con i miei affetti. Questo per quanto riguarda i giorni feriali. Nei giorni festivi mi dedico interamente ai fumetti e alla famiglia».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini
Come ti vedi di qui a 5 anni?
«Domanda difficile. Soprattutto perché il mio attuale successo è dovuto soprattutto ad Instagram. Per questa ragione mi sto muovendo anche in altre direzioni: il cartaceo, youtube e soprattutto il mondo reale delle fiere, dove potrò incontrare tutte le altre Pere. Tra le altre cose mi sto anche attrezzando per uscire con i miei contenuti fuori dall’Italia con una nuova pagina internazionale: pera_world. Insomma, se le cose dovessero continuare così preparatevi che alle prossime elezioni mi presenterò come Re delle Pere (scherzo eh!)».
Influencer of the month: intervista a Alessandro Perugini