#MWC2018

Huawei lancia un laptop con telecamera nascosta contro gli occhi indiscreti

Si accende con l'impronta digitale e ha una telecamera nascosta: il nuovo laptop Huawei è dedicato al mondo del lavoro

Il gigante cinese dell’elettronica, Huawei, ha lanciato un nuovo laptop di fascia alta al Mobile World Congress di Barcellona: MateBook X Pro è l’ennesimo dispositivo che vuol competere con il nemico giurato di tutto il settore dei personal device, MacBook di Apple. Però, come spesso accade negli ultimi anni, anche quest’ultima novità firmata Huawei ci sembra davvero meritevole di interesse.

Giusto come premessa, diciamo subito quelle che sono le caratteristiche chiave del nuovo MateBook X Pro:

  • uno schermo che occupa il 91% del frontale, il che significa che ha cornici molto sottili: MateBook X Pro è il primo notebook al mondo  con un rapporto schermo/corpo così grande;
  • il display è anche touchscreen;

matebook-mwc-2018-lettore-impronte

  • il pulsante di accensione funge anche da sensore di impronte digitali: puoi accendere il computer e accedere al dispositivo con una sola pressione in poco più di 7 secondi;
  • un design  che va da 16,6m a 4,9 millimetri dispessore nel punto più sottile e un peso di 1,33 kg;
  • la durata della batteria del MateBook X Pro è tale da reggere 12 ore durante la riproduzione di video: questo renderebbe il notebook un ottimo compagno di viaggio;
  • MateBook X Pro è dotato dell’ultima generazione di processori Intel i7 U quad-core, può avere fino a 16 GB di RAM e ha un processore grafico discreto Nvidia® GeForce® MX150 con 2 GB di memoria;
  • supporta anche Thunderbolt 3, ha due porte USB-C, una porta USB-A e una presa per le cuffie;
  • ha quattro microfoni che acquisiscono il suono in modo preciso da 4 metri di distanza e supporta anche le interazioni vocali da remoto e il traduttore di Microsoft per più utenti;
  • ha anche quattro altoparlanti con configurazione con frequenza separata e un sistema audio Dolby ATMOS® che riduce al minimo le distorsioni;
  • ha una fotocamera nascosta.

Sì, una fotocamera nascosta!

matebook-x-pro-mwc-2018

Huawei punta al mondo del lavoro

La caratteristica del nuovo Huawei che ha divertito maggiormente i partecipanti del MWC18 è una piccola fotocamera nascosta nella tastiera.

Basta premere il pulsante della fotocamera sulla tastiera e questa si apre. In vista del lancio a Londra, i dirigenti Huawei avevano già annunciato questa caratteristica spiegano che era la risposta all’esigenza crescente dei loro consumatori di poter preservare la loro privacy. Un bisogno che, come si può dedurre dalla presentazione del prodotto sul sito ufficiale di Huawei, è principalmente dedicata a quei consumatori che utilizzano il laptop per lavoro.

huawei-matebook-mwc-2018-telecamera-nascosta

Huawei ha lanciato il primo MateBook X lo scorso anno: MateBook X Pro è appunto una versione aggiornata del modello precedente. L’azienda sta promuovendo i suoi smartphone in modo decisamente aggressivo ed è ora il terzo player per smartphone al mondo per quota di mercato.

Nel segmento PC, non è però neanche tra i primi cinque: con questo aggiornamento Huawei spera di spiccare finalmente il volo anche in questa fascia .

Secondo Francisco Jeronimo, direttore European mobile devices per IDC, MateBook X Pro è pensato per attirare i clienti aziendali: si tratta di una tendenza in crescita per i brand Tech, che sempre più mirano a conquistare i professionisti e le attività commerciali, posizionando i loro prodotti come strumenti per il lavoro.

Infine, due nuovi tablet: MediaPad M5 e MediaPad M5 Pro

Huawei ha anche presentato due nuovi tablet: MediaPad M5 e MediaPad M5 Pro. Il primo arriva in una versione da 8,4 pollici e nella versione da 10,8 pollici. Il secondo viene fornito con la M Pen, simile alla S Pen di Samsung e all’Apple Pencil.

L’azienda cinese ha già lanciato in precedenza un tablet con una stilo e sta cercando di espandere la propria offerta, ma si tratta comunque di una strategia ancora non sufficiente per entrare in modo decisivo nel mercato dei maggiori player di questa tipologia di prodotto.

Apple ha da anni ormai bloccato il mercato dei tablet premium e Amazon domina quello dei device di fascia bassa: inoltre gli utenti Android si lamentano che le app presenti su Google Play Store non sono spesso ben ottimizzate per i tablet.

Dunque per il momento possiamo dire che i nuovi MediaPad M5 e MediaPad M5 Pro non sono ancora una novità davvero interessante, ma terremo d’occhio MateBook X Pro: chissà che non si riveli un nuovo device di successo a marchio Huawei.