Week in Social

Week in social: i post 3D di Facebook, Instagram e Snapchat

Tutte le novità dal mondo dei Social Network. Questa settimana Facebook continua ad evolversi e intanto la battaglia tra Instagram e Snapchat continua

Come tutti i fine settimana vi diamo il benvenuto ad una nuova puntata di Week in Social, la rubrica Ninja che vi tiene aggiornati su tutte le novità provenienti dal mondo dei social. Facebook che introduce i 3D post, Instagram e Snapchat che continua a rincorrersi, a altre novità. Ma andiamo per ordine. Cominciamo?

Facebook rende le chiamate di gruppo più semplici

Da oggi effettuare chiamate di gruppo audio e video su Facebook diventa ancora più semplice. Prima se ci si trovata nel mezzo di una chiamata su Facebook, e si volevano aggiungere altri utenti, bisognava riagganciare ed iniziare una nuova conversazione da capo.

Da oggi, invece, se si è nel mezzo di una call con un amico o un familiare, si può aggiungere un altro utente senza dover riagganciare. Piccoli miglioramenti che mettono in evidenza quanto Facebook si impegni sempre più a rendere anche le attività private all’interno della piattaforma più user-friendly.

Arrivano i post 3D su Facebook

È ormai noto che Facebook stia puntando molto su tecnologie quali AR e VR, ma ora sta mettendo a disposizione anche un altro strumento: post in 3D.

Si tratta di un’iniziativa di Oculus VR, azienda acquistata nel 2014 da Facebook. È possibile pubblicare questi tipi di post da Oculus Medium o dalla piattaforma Spaces direttamente su Facebook, che permettono agli utenti di interagire sia da desktop che da mobile. Inoltre si possono portare gli oggetti 3D dal News Feed direttamente su Spaces, in modo da esplorarli in realtà virtuale.

Alcune pagine come Peroni, Lego, Sony, hanno già cominciato a sperimentare: il post 3D permette di visualizzare l’oggetto in 3D a 360°, avendo quindi una visione da ogni angolo. Uno sviluppo sicuramente molto interessante per aziende e-commerce.

LEGGI ANCHE: Facebook lancia i post in 3D. Come funzionano (e perché c’è un piano preciso)

Luca La Mesa, top teacher di Ninja Academy, commenta così la novità: “In assoluto la novità più interessante della settimana. Gli utenti rimangono sempre sorpresi quando vedono novità di questo tipo e all’interno del Social Media LIVE Program abbiamo subito approfondito come poterli realizzare. Credo che sia solo l’inizio e i primi a sperimentare sono sempre quelli che ne traggono un maggior beneficio.“.

E anche noi Ninja ovviamente ci siamo subito cimentati!

Altre novità di Facebook riguardano il mondo della musica. Il colosso social ha chiuso un accordo con l’ICE (International Copyright Enterprise), una compagnia europea per i diritti musicali.

Che cosa significa questo accordo?

Questo accordo salvaguarda soprattutto gli utenti, coprendo i diritti d’autore ogni volta che una traccia musicale rappresentata dall’ICE viene utilizzata su Facebook, Instagram, Oculus e Messenger. Whatsapp è stato al momento escluso dall’accordo, essendo una piattaforma principalmente dedicata a conversazioni private.

Questo accordo con l’ICE, che segue i recenti firmati già con Sony e Universal Music, ci fa riflettere come Facebook stia pian piano testando il terreno musicale. Aspettiamo a vedere quali saranno gli sviluppi futuri.
Cosa ne pensa Luca La Mesa? “Questo ennesimo accordo di Facebook non può che far piacere a tutti gli utenti che usano quotidianamente la piattaforma per creare contenuti. Era stato promesso da mesi per ovviare al problemi dei molti video che venivano bloccati per motivi di diritti dell’audio e questa soluzione sembra far contenti tutti.”.

Instagram VS Snapchat

Instagram vs Snapshat logos

Instagram e Snapchat continuano a contendersi il trono delle stories. Questa settimana Instagram ha introdotto una novità che riguarda le stories inviate tramite DM.

Dopo aver praticamente clonato le stories di Snapchat, Instagram spera di spingere l’utilizzo delle stories tramite direct. Come?

Ora quando inviate una foto o video effimero tramite direct, potete decidere se il ricevente lo può vedere una volta sola, riguardarlo temporaneamente, o tenerlo nella chat. In precedenza si aveva la possibilità di riguardare il messaggi temporaneamente, ma sarebbe poi scomparso.

Un portavoce di Instagram dice a TechCrunch che “questi aggiornamenti sono pensati per dare più controllo agli utenti sui contenuti che condividono con i propri amici.”

Per quanto riguarda Snapchat invece, sulle orme di Instagram, ha ora integrato Giphy ai propri snap che posso ora essere completati da sticker animati. Questa nuova feature arriva solo dopo poche settimane che è stata lanciata da Instagram.

LEGGI ANCHE: Alla vip non piace il nuovo Snapchat, lo twitta, e fa bruciare al volo 1,3 miliardi

week-in-social-snap-giphy

Per questa settimana è tutto, alla prossima con le novità più importanti dal mondo dei social.