Device

I nuovi AirPods di Apple si attiveranno senza toccarli

Il nuovo modello di Airpods in uscita quest'anno consentirà alla persone di dialogare con Siri senza mai toccare le cuffie

Con i comandi vocali attivabili “senza mani” entro quest’anno e poi anche una versione resistente agli schizzi d’acqua nel 2019: così potrebbero essere i nuovi AirPods, nei progetti di Apple

Secondo alcuni rumors, l’azienda di Cupertino è al lavoro per aggiornare le sue cuffie wireless con nuove funzionalità hardware. Il modello in uscita quest’anno consentirà alla persone di chiamare l’assistente digitale Siri senza toccare le cuffie (senza toccare cioè due volte uno degli auricolari per attivare i comandi), ma dicendo semplicemente “Hey Siri”. 

apple-homepod-630x355

Attualmente, la funzione è disponibile per iPhone e per il nuovo altoparlante smart Apple HomePod. Stando sempre alle indiscrezioni, dovrebbero funzionare allo stesso modo. Le cuffie includeranno un chip wireless progettato da Apple e aggiornato per la gestione delle connessioni Bluetooth.

Apple starebbe anche lavorando ad auricolari dotati di realtà aumentata che dovrebbero però essere lanciati nel 2020. 

Resistenti alla pioggia e al sudore

L’idea per il modello resistente all’acqua è invece che le cuffie siano a prova di spruzzi, di pioggia e sudore, ma non progettate per essere immerse nell’acqua. In arrivo il rilascio di una custodia che consente di ricaricare le cuffie in modalità wireless, come l’iPhone X.

Apple ha introdotto il primo modello AirPods nel 2016 insieme all’iPhone 7, come alternativa alle tradizionali cuffie con il jack. Le cuffie wireless sono considerate fra i prodotti Apple con le migliori prestazioni.