Utility

Google Flights ora prevede anche se il tuo volo è in ritardo

Il motore di ricerca voli di Big G, nella nuova release, segnalerà i ritardi e renderà più trasparenti i ticket economy

Quante volte ti sei scapicollato per arrivare in tempo in aeroporto e, una volta lì, hai scoperto che il tuo volo era in ritardo? Così, ti sei ritrovato ad ammazzare il tempo passeggiando tra i negozi del duty free mentre, magari, avresti potuto fare le valigie con più calma. Con la nuova versione di Google Flights tutto ciò non succederà più: Big G ha annunciato di aver migliorato il suo motore di ricerca voli grazie a un algoritmo che è in grado di prevedere il ritardo.

Google_Flights_ora_prevede_se_il_volo_è_in_ritardo_1

In pratica, con l’intelligenza artificiale che studia lo storico dei voli e apprende automaticamente i problemi, Google Flight segnalerà i ritardi all’utente ancor prima della compagnia. Ma il ritardo sarà ufficializzato da Google solo nel caso in cui vi sia una certezza dell’80%. Al passeggero basterà inserire il numero del volo, la compagnia e la tratta e in pochi secondi saprà se il suo aereo è puntuale, il motivo della mancata partenza in orario e anche i tempi di attesa.

Il nuovo servizio è stato pensato, in particolar modo, per i passeggeri dei voli economy che spesso hanno maggiori imprevisti rispetto ai clienti che scelgono la business class. Un ulteriore passo in avanti per il motore di voli targato Google che già segnala agli utenti i problemi che possono emergere in fase di spostamento, come la cancellazione del volo.

Google_Flights_ora_prevede_se_il_volo_è_in_ritardo_3

Il pronostico del ritardo si aggiunge a un’altra nuova funzione di Google Flights: fornire informazioni dettagliate sulle tariffe economy.

Spesso accade che le compagnie offrano voli a prezzi stracciati senza però specificare cosa è incluso nel ticket. Così non è semplice sapere, ad esempio, quanto costa imbarcare il bagaglio o se si può scegliere il posto, tutte opzioni che variano da compagnia a compagnia. Google Flights sarà in grado di rendere l’utente più consapevole durante l’acquisto mostrando tutte le informazioni, almeno per il momento, relativamente ai voli American, Delta e United.