How to

Creare un’app: puoi farlo da solo o hai bisogno di un professionista?

Dal coding ai tool disponibili, consigli sulla strada da scegliere quando hai bisogno di un'applicazione mobile

Luca Cannarozzo

Web Strategist

    Come progettare, lanciare e promuovere app di successo? Scopri il Corso “Mobile App Marketing” di Ninja Academy, 1 ORA On Demand con Mariachiara Marsella.

    Hai un progetto ma hai bisogno di una web app per poterlo realizzare. Da dove partire? Oggi proveremo a spiegarti come muovere i primi passi per la creazione della tua applicazione mobile.

    Puoi assumere un developer per lo sviluppo del progetto o intraprendere una strada più difficile ma certamente soddisfacente: iniziare a studiare per progettare in maniera completamente autonoma (o quasi) l’applicazione di cui necessiti.

    Esistono in rete strumenti specifici per cominciare a studiare la progettazione di un’app. Molti gratuiti, altri a pagamento; risulteranno ugualmente utili per la realizzazione del tuo progetto. Si tratta di intraprendere un percorso nuovo, complesso e soprattutto di sviluppare nuove competenze e un nuovo modus operandi.

    Sviluppare continuamente nuove competenze e mantenersi sempre aggiornati è vitale per chi costruisce la propria carriera con gli strumenti digitali. La rete si evolve molto velocemente e l’apprendimento continuo di nuove competenze è di certo un principio cardine di questo mondo. Niente paura e vediamo come procedere.

    E-learning vs tempo

    sviluppare-app-primi-passi

    Depositphotos #28258817

    Il primo passo per imparare a sviluppare un’app può essere quello di iscriversi ad uno dei tantissimi corsi presenti su piattaforme di e-leaning come uDemy, Treehouse e similari.

    Queste piattaforme riescono a fornire delle solide basi sull’argomento, ma un corso specializzato garantirà una conoscenza più approfondita ed efficace degli strumenti a disposizione.

    Lo studio del codice per lo sviluppo di un’app non è cosa semplice: avrai bisogno di tanto tempo da dedicare agli algoritmi e all’applicazione pratica di soluzioni. Sappi sin da subito che il tempo sarà il tuo nemico principale.

    LEGGI ANCHE: Come monetizzare con un’applicazione mobile

     

    app-strategie-mobile-marketing

    DepositPhotos #150918754

    Avrai bisogno di tempo per studiare linguaggi, regole e novità del settore e tutto questo comporterà inevitabilmente una perdita in termini di mancati guadagni, ma il tempo perso ti ripagherà al 100% nel futuro con le possibili applicazioni delle competenze acquisite.

    Altre soluzioni per creare app

    Se non hai intenzione di “sporcarti” le mani di codice di sviluppo, puoi optare per altre soluzioni:

    1. Utilizzare un servizio online di app pronte all’uso
      Ti basterà dare un’occhiata sui principali motori di ricerca per scoprirne di ogni tipo. Molti saranno convenienti, altri molto appetibili, ma tutti poco personalizzabili.app-mobile-marketing
    2. Assumere un Freelance – Se non hai intenzione di studiare il codice delle app puoi rivolgerti ad un freelance, ma in questo caso bisogna tener conto che:- dovrai cercare il freelance più adatto al progetto, preparato e con un cv adeguato;- dovrai improvvisarti project manager.- dovrai pagare chi lavora per te per ogni step di sviluppo, concordare traguardi, tempistiche e pubblicazioni;- non avrai il supporto continuo di cui avrai bisogno (se non preventivando ogni intervento).
    3. Affidare il progetto a una web agency competente – Delegare una web agency per lo sviluppo dell’app è probabilmente la seconda scelta più adatta (la prima sei tu) e forse la più costosa. Un’agenzia di marketing può però anche seguirti nella creazione di una strategia di comunicazione idonea per la realizzazione del progetto, per evitare di disperdere i risultati raggiunti.