Ninja Sponsored

Contenuto sponsorizzato

    Creare una campagna email da zero potrebbe sembrare un compito arduo, soprattutto se ti approcci per la prima volta all’email marketing e non hai ancora trovato gli strumenti giusti per rendere semplice ed efficace il tuo lavoro.

    In questa guida, creata insieme a eMailChef, ti diamo una serie di utili consigli per portare a termine la tua campagna di email marketing, pianificando ogni passaggio prima di premere invia e misurando i risultati dopo il lancio.

    Cominciamo con un breve recap di tutti gli step da seguire per creare una campagna di successo:

    1. identifica l’oggetto e gli obiettivi delle tue email;
    2. crea il tuo template;
    3. stabilisci la tua audience e crea le tue liste;
    4. imposta il monitoraggio dei risultati;
    5. invia la tua email e utilizza i dati per migliorare la tua strategia.

    email_marketing22

    1. Scegli il contenuto della tua email e definisci gli obiettivi

    Il primo step di questo processo prevede un’analisi chiara ed esaustiva delle varie tipologie di email che potrai avere bisogno di inviare ai tuoi contatti. Ogni email avrà il suo scopo specifico e dovrà per questo rispondere a dei requisiti precisi. Ad esempio, se vuoi che i tuoi clienti creino un loro profilo online, dovrai inviare loro una email di conferma dell’avvenuta registrazione, mentre se il tuo è un sito di eCommerce dovrai probabilmente poter inviare anche delle email per tracciare le transazioni. O ancora, potresti voler pianificare una serie di email promozionali, per proporre offerte, invitare all’acquisto o effettuare una campagna di up-selling.

    Individua, quindi i diversi tipi di email di cui avrai bisogno per entrare in relazione con i tuoi clienti nelle diverse fasi del loro customer lifecycle e attribuisci ad ognuna un obiettivo specifico. Questo ti aiuterà anche nella successiva fase del monitoraggio.

    2. Stabilisci la forma grafica e testuale che desideri

    Scegliere o costruire un template per la tua campagna di email marketing è uno step importantissimo, perché contribuirà ad attirare l’attenzione degli utenti e a veicolare la tua comunicazione nel modo più corretto. Se non sei un esperto e non sai da dove partire, può esserti utile sapere che esiste un editor di semplice utilizzo, che attraverso un sistema drag & drop ti consente di spostare gli elementi dei template già forniti dalla piattaforma per personalizzare al meglio la tua email.

    Imposta correttamente immagini, testi, call to action e video, scegli con cura grassetti ed elenchi puntati, armonizzando il tutto col giusto tone of voice: conquisterai subito l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

    emailchef

    3. Analizza l’audience, scegli il tuo pubblico e gestisci le liste

    Analizzare l’audience di riferimento, partendo da dati demografici semplici come età, genere, formazione, reddito e stato civile è la prima fase di questo passaggio. Passa poi all’analisi dello stile di vita, con attività e interessi, per concludere con un’analisi completa dei possibili comportamenti d’acquisto e costruire liste e segmenti in modo corretto. Avere subito le idee chiare ti aiuterà a costruire la lista giusta per ogni invio.

    Associare moduli di iscrizione diversi alle liste ti permette di personalizzare sia lo stile che il processo di registrazione. Non dimenticare, infine, in questo step, l’importanza della legislazione in termini di email marketing e gestione dei dati personali: un cliente che riceve il tuo messaggio promozionale deve essere interessato e felice di trovarlo nella propria casella email. Sarà il primo passo verso il click e la possibile conversione.

    4. Tieni traccia dei risultati

    Hai già stabilito nella prima fase in modo chiaro l’obiettivo della tua campagna per ogni email, hai scelto come comunicare il tuo messaggio nel modo migliore e a chi inviarlo. Ora non ti resta che stabilire in che modo misurare quegli obiettivi. Poniti le domande giuste, per cominciare: cosa vuoi promuovere? Un prodotto, un’offerta, una novità? Cosa vuoi che faccia il lettore? Come farai a sapere che la tua campagna ha avuto successo? Partire da queste domande ti aiuterà ad essere più efficace già in fase di progettazione.

    Un tool davvero utile ed efficace per l’email marketing deve aiutarti a tenere traccia di questi risultati, consentendoti di monitorare tassi di apertura e di click, utenti cancellati, reclami e email sospese. L’aggiunta di statistiche e grafici ti consentirà di aver un quadro ancora più chiaro e immediato dell’efficacia della tua campagna.

    email marketing guida utile

    5. Ora sei pronto per l’invio

    Dopo tutti questi passaggi strategici e progettuali, ora sei davvero pronto per inviare le tue email e far partire la tua prima campagna.

    Ricorda però, che anche dopo l’invio il tuo lavoro non finisce qui. Progettare risposte automatiche sulla base dei comportamenti degli utenti, stabilire le metriche da monitorare e creare report che ti consentano di analizzare tutti i dati, per poter cambiare strategia o rafforzarla, saranno gli elementi fondamentali per il successo del tuo email marketing. Deliverability, tassi di apertura e CTR, sono alcuni dei dati da tenere presenti, per arrivare infine a chiedersi: qual è stato il mio tasso di conversione? Cioè quanti lettori della mia email si sono trasformati davvero in clienti?

    email chef

    La campagna più efficace parte dagli strumenti giusti

    Costruire una campagna di email marketing davvero efficace può non essere complicato come immaginavi. Per farlo ti basta seguire questi semplici step e utilizzare i tool giusti, che ti semplifichino la vita, come eMailChef, la piattaforma che ti consente di iniziare subito la tua attività di email marketing, con campagne create da zero e spedite in tempi record, piani a pagamento tra i più convenienti del settore e una consulenza professionale di un anno per la definizione dei contenuti.

    Semplicità di utilizzo e funzioni professionali, per pianificare strategie di contenuti e promozioni e per monitorare i risultati delle tue campagne massive, grazie a liste, segmenti, autoresponder e report avanzati, saranno la chiave per cominciare subito ad aumentare le vendite.

    POWERED BY

    Condividi questo articolo


    Segui Ninja Sponsored .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it