eCommerce

Il mobile sorpasserà il desktop, anche per i regali di Natale

Per la prima volta gli accessi agli eCommerce da smartphone potrebbero superare quelli da desktop, dicono gli esperti. Tutte le previsioni di fine anno in questo post

Strategie e piattaforme per vendere online. Scopri il Corso in eCommerce Management di Ninja Academy, formula online + aula pratica (opzionale) a Milano.

Con le festività dietro l’angolo, arriva il momento di pensare a quali regalini acquistare per amici e parenti e soprattutto a dove farlo. Le opzioni di acquisto sono diverse ma, come già avvenuto lo scorso anno, si prevede che la scelta per molti sarà quella di comprare online, risparmiando tempo e spesso anche denaro.

Dando un’occhiata ai numeri delle festività di novembre e dicembre 2016, infatti, emerge che gli acquisti online siano stati i prediletti, registrando una crescita ben 8 volte superiore rispetto a quelle nei negozi. Oltre a ciò, gli acquirenti hanno utilizzato il mobile come mai era accaduto in passato.

LEGGI ANCHE: 7 trend eCommerce (e alcuni esempi italiani) da tenere d’occhio nel 2018

mobile

Mobile o desktop: le previsioni per fine anno

Come ogni anno, il team di Adobe Digital Insights ha condotto una ricerca sulle visite di ben 4500 siti web di vendita al dettaglio, considerando più di 55 milioni di SKU (Stock Keeping Unit, vale a dire i codici identificativi degli articoli gestiti a magazzino). Dall’analisi dei dati, ecco quattro previsioni per quest’anno, valide per gli Stati Uniti, ma anche come anticipazione per il resto del mondo.

Spenderemo più di 100 miliardi 

Si supererà il traguardo dei 100 miliardi di dollari: la stima è di una crescita del 13,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che porterà le vendite a raggiungere il super record di 107.4 miliardi di dollari. Un’ottima opportunità per i retailers che dovranno assicurare però delle esperienze online all’altezza delle aspettative dei clienti e dovranno essere in grado di gestire il boom del traffico tra novembre e dicembre.

Il Black Friday

I consumatori cercheranno l’affare: come d’altronde avviene ogni anno, i consumatori attendono novembre – in particolare l’ormai celebre Black Friday – per iniziare la caccia agli sconti. Più del 51% dei retailers infatti offrirà promozioni durante queste giornate, facendo impennare le vendite.

Si compra dai big

La gran parte delle vendite saranno dei colossi del retail: i big player sono cresciuti due volte più velocemente rispetto ai competitor durante la prima metà del 2017 e probabilmente domineranno anche le classifiche dello shopping prenatalizio.

Il sorpasso del mobile

Più della metà delle visite online sarà effettuata da mobile: nonostante gli acquisti online tramite desktop contino più dei due terzi del totale dei ricavi, il mobile è sempre più spesso lo starting point degli acquirenti. Per quest’anno, si prevede che le visite mobile saranno maggiori rispetto a quelle da desktop e questo potrebbe portare anche ad un aumento delle vendite direttamente da smartphone.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?