Facebook

Facebook Canvas: come utilizzarli per semplificare la conversione

Tutte le novità sul formato full screen di Facebook, utile per ogni content strategy di successo

Strategie di comunicazione e strumenti per il Social Media Management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma.

I Facebook Canvas sono sempre più presenti nei piani editoriali dei social media manager: a più di un anno dalla loro comparsa, stiamo notando un aumento esponenziale del loro utilizzo. A confermare questa tendenza è anche la recente news dell’integrazione dei Facebook Canvas nelle storie di Instagram. Questa novità permetterà a Facebook di aumentare l’appeal dei formati pubblicitari di Instagram, e di conseguenza l’uso dello schermo intero.

LEGGI ANCHE: Novità da Instagram Stories per utenti e inserzionisti

La navigazione full screen in verticale diventa sempre più una regola fondamentale per una content strategy di successo. Ormai la linea strategica che sta seguendo Mark Zuckerberg è chiara: trattenere il più possibile le persone all’interno di Facebook, coinvolgendole con formati immersivi come appunto i Canvas, le Stories e video verticali.

Funny-Scenes-Completed-with-Smartphones-Images-1
Ma facciamo un passo indietro. Che cos’è un Facebook Canvas?  Ormai siamo abituati a vederli spesso su Facebook, ma non tutti ancora sappiamo cosa sono e a cosa servono.

Il Canvas è un formato di Facebook, visibile solo da mobile, che permette un’esperienza full screen di contenuti video, immagini, carousel, slideshow e raccolte di prodotti.

Consente una user experience di qualità, perché sfrutta ogni pixel dello schermo dello smartphone, togliendo così ogni distrazione dalla navigazione del contenuto.

Insomma, un vero tesoro per i Content Manager. Sapere quando e come utilizzare questo formato è fondamentale per creare un piano editoriale di successo.

Quando è utile creare un Facebook Canvas?

E’ utile quando le nostra campagne hanno uno di questi tre motivi:

  • Acquisire nuovi clienti: all’interno dei Canvas è possibile inserire dei link esterni a siti web o app. Possiamo utilizzare questo formato per raccontare le caratteristiche e i vantaggi di prodotti o servizi del brand, e reindirizzare con una call to action ad un form di contatto;
  • Aumentare la brand awareness: i Facebook Canvas sono uno strumento perfetto per raccontare storie immersive ed evocative per trasmettere i valori e il posizionamento di marca;
  • Promuovere gli acquisti da mobile: la modalità full screen dei Canvas è una soluzione coinvolgente per presentare un prodotto. È utile quindi per aumentare l’intenzione di acquisto da mobile.

Conviene quindi  inserire nel piano editoriale i Canvas quando è necessario aumentare brand awareness, oppure quando c’è una storia da raccontare, perché, come dichiarato dalla stessa Facebook: “le persone non visualizzeranno semplicemente la tua storia, ma si sentiranno parte di essa.”

Un ottimo esempio è il Canvas “infinito” di Netflix creato per il lancio di Narcos:

canvas4
canvas1… dopo 10 minuti di navigazione   canvas3

L’idea di Netflix è sicuramente vincente perchè è riuscita ad far vivere un’esperienza immersiva ai suoi fan, aumentando quindi la conoscenza della famosa serie che sta lasciando tutti con il fiato sospeso!

E dopo la campagna?

Non sempre ogni contenuto ha un inizio e una fine. Grazie al retargeting di Facebook possiamo costruire un’audience di persone che hanno interagito con i nostri Canvas. Questo ci consente di continuare a comunicare con chi ha mostrato interesse verso i nostri contenuti. Magari, a fine della campagna di lancio di un Canvas, è possibile far partire un link al form di contatto del nostro sito così da convertire le visite!

E tu, sei pronto ad iniziare a creare il tuo primo Canvas?  Pensa ad una storia da  raccontare per il tuo brand: usa video brevi e immagini full screen, inserisci un link di rimando al tuo sito web e, a fine campagna, sfrutta il retargeting di Facebook per aumentare le conversioni al sito!

Buona creazione!