Social media

Come usare i social media per la brand loyalty

Afferma la tua voce, ascolta, racconta storie, sii attivo e crea una community: ecco alcuni consigli per costruire la tua brand loyalty

Martina Masullo
Martina Masullo

Social dreamer

Ti sei mai soffermato a pensare a quanto i social media siano importanti per la crescita del tuo business e per la costruzione di una buona reputazione del tuo brand?

Una ricerca condotta da Sprout Social ha rivelato che il 75,3% delle persone acquista un prodotto perché lo ha visto attraverso qualche canale social.

Bene, questo dimostra che una buona presenza sui social può portare a quella che viene definita “brand loyalty”, ossia la fedeltà degli utenti – potenziali o effettivi clienti – al tuo marchio.

credits: depositphotos #38050727

credits: depositphotos #38050727

Sorprendente? Non proprio. Basti pensare, infatti, che più di 2 miliardi di persone nel mondo beneficiano dei social media ed utilizzano queste piattaforme, appunto, anche per informarsi sui brand che amano di più e per parlarne con i propri amici.

Addirittura, il 43,5% dei Millennial utilizza i social per condividere contenuti su prodotti e servizi di cui usufruisce. Ma, esattamente, cosa intendiamo quando parliamo di fedeltà al marchio e come il tuo brand può beneficiarne?

Che cos’è la brand loyalty?

Per definizione, si tratta dell’abitudine di alcuni consumatori di continuare, nel tempo, ad acquistare prodotti di una determinata marca.

Uno studio condotto da Facebook lo scorso novembre ha rivelato che il 77% delle persone può essere definita, effettivamente, “fedele al marchio”. Ma come si comporta un utente “fedele” sui social media? Facile: è colui che, più probabilmente, apprezzerà, commenterà e condividerà i contenuti di una pagina specifica.

brand loyalty 1

Ma questi comportamenti non sempre si traducono in una spesa effettiva e, dunque, in possibilità di guadagno per te. Il loro monitoraggio è importante per comprendere come un potenziale cliente percepisce il tuo brand. Questo può aiutarti a capire cosa puoi migliorare, su quale prodotto concentrarti maggiormente o come generare prestazioni di più alta qualità.

Brand loyalty e social media

La maggior parte dei clienti interpreta ed utilizza i social media come degli ottimi canali per comunicare e restare in collegamento con i propri brand preferiti. Gli utenti vogliono risposte e le esigono in maniera tempestiva, richiedono interattività e coinvolgimento.

brand loyalty 4

Ma, in realtà, ben 7 messaggi su 8 vengono ignorati dalle aziende e quando questo accade 1 cliente su 3 si rivolge alla concorrenza.

Oggi i social media svolgono un ruolo di fondamentale importanza nell’influenzare il cliente durante la fase dell’acquisto – e ancor prima, nella fase in cui la sua attenzione viene attirata da un prodotto o da un altro – per cui è necessario massimizzare i tuoi risultati e non lasciare nulla al caso: concentrati sul tuo target di destinazione e utilizza al meglio la pubblicità multimediale per promuovere i tuoi prodotti più rilevanti.

Come incrementare la brand loyalty attraverso i social media

Trova la tua voce

brand loyalty voice

È fondamentale scegliere ed affermare la tua voce e la tua personalità attraverso tutti i canali social. Un ottimo esempio di ciò che s’intende è la campagna di Apple “Get a Mac” che ha funzionato, in modo brillante, dal 2006 al 2009. Se non definisci chi sei dai la possibilità ai tuoi concorrenti di farlo al posto tuo!

Sii un avido ascoltatore

I clienti si aspettano che le aziende rispondano alle loro domande e risolvano i loro problemi. Perciò: presta attenzione a quello che la gente dice e non aver paura di condividere e ringraziare i tuoi clienti pubblicamente.

A parte questo tipo di ascolto reattivo ed interattivo, cerca di capire dalle opinioni e dalle richieste degli utenti cosa è necessario migliorare, cosa funziona e cosa, invece, ha bisogno del tuo massimo impegno.

Racconta una storia

brand loyalty story

I tuoi clienti non hanno la certezza che tu sia bravo nel tuo lavoro, non sono tenuti a fidarsi incondizionatamente di te: è importante far capire loro che sei una persona affidabile e, soprattutto, che sai davvero quello che fai.

Ciò che vale la pena raccontare per acquistare fiducia agli occhi dei tuoi clienti sono le loro stesse storie, le loro esperienze, in modo da creare un contatto diretto tra il brand e la realtà in cui essi sono immersi.

Una volta che avrai messo in moto il processo di fidelizzazione potrai spingere l’acceleratore sui contenuti che ti piacerebbe di più sponsorizzare e far conoscere alle persone.

Sii “attivamente” affidabile

L’81% delle persone reputa più affidabile un brand molto attivo sui social media. Questo, oltre a comunicare i valori aziendali o del brand,  accresce la fiducia agli occhi dei clienti.

Costruisci una community

community

Interagire con i tuoi seguaci crea un senso di comunità, di appartenenza. Agire tra i componenti di un gruppo ti dà l’opportunità di creare offerte speciali e sconti su misura, facendo sentire importante ogni tuo singolo cliente.

Usa gli annunci sui social media per migliorare la brand loyalty

Quando pubblicizzi un prodotto sui social media, è necessario che tu tenga bene a mente quello che hai fatto, fino a quel momento, sui tuoi account social.

A quali titoli e a quali foto i tuoi clienti hanno risposto di più?

Domandati questo ed inserisci i contenuti che hanno avuto più successo nei tuoi annunci.

Insomma, cosa stai aspettando a mettere in pratica questi semplici ma essenziali consigli? Il processo non è complicato ma richiede tempo, impegno e pazienza. Quindi non aspettare e soprattutto non far aspettare i tuoi clienti e corri a “fidelizzarli”.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Martina Masullo

Social dreamer

Ho 23 anni e sono laureanda in Corporate Communication and Media all'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista e social media editor, ho coniugato due delle mie ... continua

Condividi questo articolo


Segui Martina Masullo .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it