Mobile Marketing

Speechless: l’app che trasforma i messaggi vocali in testi

Quando proprio non puoi ascoltare le note vocali

Quante volte vi è capitato di ricevere un messaggio vocale in una situazione in cui eravate impossibilitati ad ascoltarlo?

È pur vero che basta avvicinare il telefono all’orecchio per tutelare la propria privacy, ma in alcuni contesti come quando si è in riunione o in ufficio si rischia di disturbare le persone che ci circondano.

A risolvere questo problema ci pensa la nuovissima applicazione mobile made in Italy Speechless che converte i messaggi vocali in formato testuale.

L’app nata dalla creatività dello studio bergamasco Becreatives, e disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android, cavalca quelli che sono i trend del momento: quotidianamente la piattaforma WhatsApp è utilizzata da 1,2 miliardi di persone in tutto il mondo, e il 25% delle conversazioni avviene tramite messaggi audio, tendenza in costante crescita.

Risparmia tempo con Speechless

speechless-1

Con Speechless la comunicazione via messaggi scritti diventa rapida e intuitiva. Vi basterà inviare una nota vocale all’app e in pochi secondi otterrete un testo pronto per essere copiato e condiviso facilmente con i vostri contatti.

Stessa semplicità d’utilizzo nella ricezione dei messaggi, quando riceverete un messaggio vocale tramite un apposito pulsante potrete avviare il riconoscimento vocale, scegliere la lingua desiderata e trasformarlo in formato testuale. L’applicazione al momento supporta 10 diverse lingue compreso l’italiano.

Gli audio sono trasformabili gratuitamente in testo se hanno una durata massima di 15 secondi, superato questo tempo per ottenere la conversione dovrete passare invece alla versione premium da 2,99 euro.

speecheless-

L’app funziona sia con WhatsApp che con tutti i file audio, al momento non riesce invece a decifrare gli audio di Telegram e di iMessage.

Speechless, torna molto utile non solo per la comunicazione via messaggio, ma anche in quei momenti in cui si ha necessità di scrivere a lungo come ad esempio nel caso di un’intervista, o durante una lezione universitaria, situazioni in cui potrete dire addio a carta e penna, vi basterà registrare una nota audio e a trasformare il tutto in formato testuale ci penserà l’app.

Pronti a convertire i vostri messaggi audio in formato testuale?