Mobile Marketing

7 app di successo nate per la comunità LGBT

Dai viaggi alle news, dagli incontri alla musica: le app nate per la comunità LGBT

Luca Cannarozzo

Web Strategist

    In questi anni gli App Store hanno registrato una crescita esponenziale. Ormai sono tantissime le app disponibili all’acquisto ed il numero è in costante crescita. Un mondo interamente virtuale, ma che in realtà non è isolato, al contrario è strettamente connesso con la società e con tutte le esigenze unite alle trasformazioni/evoluzioni di quest’ultima. Da qui la naturale comparsa di app dedicate alla comunità LGBT.

    Queste app hanno pian piano acquisito una notevole importanza determinata soprattutto dal gran numero di download registrati in un arco temporale relativamente ristretto. Tutto ciò ha definito una crescita esponenziale del mercato di queste app, determinando a sua volta la pubblicazione di applicazioni ancor più complete e specifiche.

    Sono numerose le applicazioni divenute un ‘must have’ nell’ambiente gay, ma da dove nasce l’esigenza di progettare app così specifiche? Un ambiente senza pregiudizi, dove poter essere ciò che si desidera essere è forse la chiave del successo di queste nuove applicazioni che sfruttano a 360 gradi le features dei nuovi device, come la geolocalizzazione e la messaggistica istantanea.

    Le 12 app più apprezzate e innovative

    In questi giorni ne abbiamo viste molte. Alcune famosissime ed altre meno. Ne abbiamo scelte 7 tra quelle più innovative ed apprezzate non solo in Italia, ma anche a livello internazionale.

    Categoria: news

    1) Bashing

    bashing-app-lgbt

    Bashing è un’applicazione ‘geniale’, ma purtroppo disponibile solo sul territorio belga e tiene traccia di tutti gli episodi di intolleranza che si verificano sul territorio. Si tratta di una mappa aggiornata in tempo reale dove ognuno può segnalare sconvenienti casi di omofobia, offrendone posizione e dettagli. Bashing ha offerto un vero e propri salto tecnologico, che ci auguriamo venga presto replicato in altre parti del mondo.

    2) Edge

    edge-app-lgbt

    Nella comunità LGBT  è fondamentale essere sempre aggiornati: negli Usa l’app  a proposito più diffusa è Edgeun’applicazione che raccoglie tantissime notizie della comunità strizzando un’occhio a star ed icone gay. Un’app completamente in inglese, ma che vale la pena seguire per non perdere le notizie più rilevanti dal mondo.

    Categoria: intrattenimento

    3) GIRL – Gay Internet Radio Live

    girl-app-lgbt

    Cambiamo categoria e dedichiamoci ad un po’ di musica. Esistono innumerevoli stazioni di web radio dove poter ascoltare musica apprezzata dalla comunità LGBT, ma GIRL è certamente una delle stazione più apprezzate e famose.
    Trasmette principalmente musica dance e gli ascoltatori sfiorano numeri incredibili.

    Categoria: incontri

    4) Mister X

    mister-x-app-lgbt

    Mister X è una classica applicazione d’incontri online tra uomini over 30, ma con qualcosa in più. Difatti l’app ogni giorno, oltre a proporre dei profili in linea con i propri gusti, permette di poter scegliere per ognuno di essi un giudizio: mi piace, mi piace poco, non piace. Se il giudizio troverà una corrispondenza sarà la stessa applicazione ad incoraggiare l’interazione tra i 2 profili aprendo una conversazione privata. Un’idea semplice, ma vincente che ha reso Mister X un’applicazione con migliaia di download.

    5) Scruff

    scruff-app-lgbt

    Anche in questo caso si tratta di un app d’incontri, ma anch’essa nasconde una peculiarità. Si tratta di un app per poter incontrare dei partner ‘orsi’ . Scruff è un’applicazione che ha registrato un grande successo soprattutto negli States e che ogni registra un gran numero di download grazie al supporto di costanti aggiornamenti.

    Categoria: travel

    6) Gay Cities

    gay-cities-app-lgbt

    Gay Cities non è di certo tra le applicazioni pubblicate negli ultimi mesi, ma resta un must have per scoprire e pub, hotels e ristoranti che potremmo definire Gay Friendly. Un’app unica nel suo genere e che sin da subito ha registrato un notevole successo. Ad oggi vanta numerosissimi download e il motivo di questa buon riuscita dell’app è certamente la possibilità di consultare le recensioni e di visualizzare le attività segnalate in correlazione alla propria geolocalizzazione.

     

    7) Misterb&b

    Quest’applicazione è forse la più innovativa nella categoria travel. Si ispira all’app Airbnb con la quale condivide numerose caratteristiche. Si tratta di una piattaforma di noleggio di appartamenti dedicata unicamente alla comunità LGBTQ. Assicura a tutti gli utenti il noleggio unicamente in paesi in cui l’omosessualità è legale (una garanzia sottovalutata sin ora da tutte le app già presenti negli store) ed in più affittuari ed ospiti condividono sull’app gli stessi spazi, innescando in questo modo un’interazione creativa e costruttiva a vantaggio di tutti.

    Termina così il nostro coloratissimo viaggio nel mondo delle app dedicate alla comunità LGBT. Un settore in continua evoluzione, che registra interessanti salti in avanti grazie all’ottimizzazione delle ultime novità tecnologiche.
    E tu quali altre novità in ambito tech avresti evidenziato nell’articolo?