Life

Banksy regala un’opera inedita a chi voterà contro i conservatori

Il messaggio è sparito dal sito dello street artist britannico dopo le indagini avviate dalla polizia inglese

Banksy offrirà gratuitamente una sua opera originale a chi voterà contro i conservatori alle prossime elezioni del Regno Unito. Qualche giorno fa sui social dello street artist britannico sono comparsi alcuni messaggi indirizzati agli elettori inglesi: “Questa opera ad edizione limitata è disponibile solo fra i votanti di Bristol North West, Bristol West, North Somerset, Thornbury, Kingswood e Filton. Semplicemente inviando il giorno delle elezioni una foto della vostra scheda elettorale che dimostra che avete votato contro i conservatori”.

Banksy regala un’opera inedita a chi voterà contro i conservatori

La stampa al centro dell’iniziativa “anti-Tories” ha come soggetto il disegno di una ragazza con il palloncino, in stile Banksy. In questo caso il palloncino ha la forma di un cuore. Il rosso è stato sostituito con la trama della bandiera Union Jack.

Banksy regala un’opera inedita a chi voterà contro i conservatori

Si terranno domani le consultazioni politiche per cambiare il governo inglese. Il partito vincente, tra le altre cose, supervisionerà l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, un processo che interesserà l’intero stato per tre anni. A questo proposito, qualche giorno fa, è comparso un nuovo murales sulla Brexit in cui è raffigurato un operaio mentre si cimenta a smontare una stella della bandiera europea.

Banksy regala un’opera inedita a chi voterà contro i conservatori

Che le espressioni artistiche di Banksy avessero sfumature politiche era già noto. Dopo essere stato avvertito che potrebbe “invalidare il risultato delle elezioni”, Banksy ha ricordato a tutti l’importanza della libertà di stampa.

Intanto un portavoce della Commissione elettorale ha messo in guardia gli elettori di non prendere parte all’iniziativa, lanciata e poi ritirata dall’artista, raccontando alla BBC: ”Dato il rischio che qualcuno possa scattare una foto all’interno del seggio elettorale può essere una violazione della legge, intenzionalmente o meno, il parere della Commissione è contro di prendere qualsiasi foto all’interno seggi elettorali”.

Al momento in effetti nessuno risulta indagato: l’identità di Banksy resta comunque anonima. Gli investigatori inglesi avvertono che chiunque prenda parte all’iniziativa o accetti l’offerta potrebbe essere “perseguito”.