Mobile Marketing

Nebo: l’app che converte la tua scrittura in testo

Il miglior modo per prendere appunti

Trasformare gli appunti scritti a mano libera in testo digitale è il sogno di molti: se è anche il tuo dovresti assolutamente conoscere Nebo, l’applicazione sviluppata da MyScript creata per risolvere quest’esigenza!

Pensate agli appunti presi durante una lezione universitaria o quelli scritti durante una riunione di lavoro, al dover poi ricopiare il tutto al computer: quanto tempo potremmo risparmiare se qualcuno lo facesse al nostro posto?

Nebo, l’inchiostro interattivo

Nebo-iOS-13in-StoreScreenshot1

Nebo è una delle migliori app nel riconoscimento della scrittura, ce lo conferma anche Forbes che ha testato l’app in differenti contesti d’utilizzo. È compatibile con iPad Pro e la relativa pencil, ed è completamente gratuita.

Le potenzialità dell’app sono davvero molte:

  • Struttura le note utilizzando titoli, elenchi puntati e paragrafi,
  • Converte la scrittura in testo, e trasforma direttamente in dattiloscritto
  • Aggiunge immagini o scatti delle foto
  • Impaginazione smart: lo spazio è illimitato, e si adatterà a quello che si inserisce nella pagina
  • Aggiunge diagrammi con elementi che si possono modificare e spostare
  • Permette di scrivere equazioni e formule matematiche
  • Organizza le note: esporta o importa le note in formato PDF, Word, testo o HTML

Nebo-iOS-13in-StoreScreenshot2

MyScript per fare tutto ciò si avvale di una tecnologia, l’inchiostro interattivo, che si chiama “ink”, un sistema che permette di catturare e memorizzare i tratti d’inchiostro e visualizzarli sullo schermo.

Fantastica, vero? Non sono la sola a pensarlo: infatti è stata considerata da Apple come la migliore app del 2016, aggiudicandosi un premio anche al Mobile Apps Showdown di quest’anno.

Il trend dell’inchiostro elettronico sta prendendo sempre più piede nell’ultimo periodo: un ulteriore esempio, questa volta in ambito grafico può essere sicuramente AutoDraw, l’esperimento di Google, che attraverso il machine learning permette di creare dei disegni partendo da degli schizzi, potendo poi condividerli in qualsiasi formato.

Concludendo, la tecnologia che usa l’inchiostro interattivo possiamo considerala come la combinazione della flessibilità della carta e penna con la potenza e la produttività dell’elaborazione digitale per creare la migliore esperienza utente nella scrittura digitale dinamica.

Tutto ciò permette agli utenti di interagire in modo più intuitivo con i propri dispositivi, cosa ne pensate? Quali metodi usate per rendere smart i vostri appunti?