Week in Social

Week in Social: crescono LinkedIn e Instagram, novità da Snapchat e Facebook

Ricapitoliamo cosa è successo negli ultimi 7 giorni nel mondo dei Social Network

Strategie di comunicazione e strumenti per il Social Media Management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma.

È venerdì: questo vuol dire che il weekend è arrivato, l’ufficio sarà presto chiuso e voi potrete leggere la nostra rubrica, come di consueto, in assoluta tranquillità.

Anche questa settimana, i social network hanno riempito e colorato le nostre giornate. News scottanti (ma anche fresche!) da Facebook, Twitter, Instagram e co. in arrivo!

LinkedIn

Iniziamo subito con una buona notizia: LinkedIn festeggia 500 milioni di utenti e questo vuol dire che il 7% della popolazione mondiale si affida alla piattaforma per avere una presenza “social” professionale. Colin Daileda, giornalista di Mashable, lo ha definito il gigante silenzioso dei social media. Noi siamo d’accordo, voi che ne dite?

linkedin buzzword

Inoltre, Milano risulta la quinta area più connessa al mondo. Ci auguriamo solo che se ne faccia un uso corretto: più “professional” meno social!

Instagram

Ci dispiace rovinare il primato di LinkedIn, ma Instagram, prepotentemente, ha da dire qualcosa. Se comunicati stampa fieri e trionfanti si aggirano negli uffici “solo” per mezzo miliardo di persone, c’è chi il miliardo lo sta raggiungendo con estrema facilità.

L’applicazione ha, infatti, da poco raggiunto i 700 milioni di utenti segnando la crescita numerica più alta delle storia di Instagram.

D’altronde, le storie di Instagram, prese in prestito da Snapchat, hanno raggiunto i 200 milioni di utenti (superando i 150 milioni di Snapchat).

instagram stories

 

Twitter

Anche Twitter mostra segnali di ripresa e noi ne siamo contenti: chi se lo immagina un mondo senza cinguettii frequenti? Perdite ridotte e boom di utenti: sono queste le parole che rassicurano il mondo web. I risultati pubblicati da Twitter in merito al primo trimestre del 2017 lasciano intravedere una speranza rispetto a quelle che erano le infauste e preoccupanti previsioni del 2016.

Nei primi tre mesi dell’anno si è registrata una perdita “solo” del 7%, e i ricavi sono scesi a 548 milioni di dollari, superiori comunque ai 517 milioni attesi.

Ma chi ha parlato di “buone notizie”? Ecco, è la perdita più contenuta mai registrata dal 2015 ad oggi. Vi è stata una diminuzione dai 167 milioni di dollari del 2016 agli attuali 61,56 milioni (equivalenti a 9 centesimi per azione).

Inoltre, sono cresciuti ancora gli utenti ,arrivando a quota 328 milioni (+14% rispetto a marzo 2016 e +6% rispetto all’ultimo trimestre dello scorso anno).

Quindi anche in Casa Twitter: si festeggia!

Twitter, il social media scelto per raccontare la guerra

In tutti ciò, ecco che un’altra novità da Twitter ci giunge: video no stop 24h su 24h. Sì, Twitter vuole riprendersi ciò che è suo e punta allo streaming non stop, con relativi contenuti di intrattenimento, di sport e di news. Ce la faranno i nostri eroi? Ve lo diremo in 140 caratteri.

Snapchat

Ormai è guerra all’ultima story, ma Snapchat non si arrende: il social “dei giovani” vuole crescere e lo fa puntando a nuovi “geofilter” sponsorizzati. Questa nuova funzionalità permetterà agli utenti di utilizzare filtri personalizzati in luoghi ben precisi. Una mossa per distinguersi anche se, soprattutto, Snapchat punta in questo modo ad accaparrarsi l’attenzione degli inserzionisti: questi filtri sono applicabili solo in posti ben localizzati e non è si tratta di sponsor da poco. Come andrà finire? Chi lo sa, potremmo anche scoprirlo su Instagram, di questi tempi!

http://danfreebairn.co.uk

http://danfreebairn.co.uk

 

Facebook

Di certo non poteva mancare. Cosa dire di Mark? Cosa si è inventato questa volta? Arrivano intanto gli aggiornamenti su Facebook Lite. Per chi non lo sapesse, è la versione/app di Facebook più leggera e proprio in questi giorni arrivano le promesse reactions. Ah, si poteva vivere senza?

Di pari passo anche i filtri per la fotocamera rappresentano la mini novità della versione Lite di Facebook. Ma se continua così, quanto sarà mai Lite? Mark, non ci deludi mai, sappiamo che per te, ogni promessa è un debito. Sari un Ninja anche tu?

I risultati di Facebook e le strategie per il 2017

Ancora, ecco che per Android vi è la possibilità di visualizzare un tasto che permette di accedere ai contenuti video. Si clicca su di esso per essere subito collegati ai video suggeriti. A cosa serve nello specifico, è veramente utile, chi lo ha chiesto? Ancora è un test, ve lo diremo quando (e se) diventerà una vera e propria funzionalità.

Per questa settimana è tutto, un weekend ninja a tutti voi!