Social media

8 modi per promuovere te stesso e la tua attività di freelance

Comprendi il mercato, professionalizza te stesso, non dire mai no ai tuoi clienti: ecco alcuni consigli per far crescere la tua attività freelance

Martina Masullo
Martina Masullo

Social dreamer

Strategie e piattaforme per vendere online. Scopri il Corso in eCommerce Management di Ninja Academy, formula online + aula pratica (opzionale) a Milano.

Il marketing, come ben sappiamo, è una ventata d’ossigeno per qualsiasi tipo di attività, anche per un business freelance.

In molti casi, i freelancer puntano tutto sul passaparola per ottenere nuovi clienti. Questo, a volte, può funzionare ma altre volte no. Ed ecco che entra in gioco l’importanza del marketing.

Troppo spesso l’idea di marketing e di auto-promozione terrorizza il libero professionista. Ma perché? Per svariati motivi. Ad esempio, i freelancer credono di non possedere le competenze necessarie per promuovere se stessi oppure pensano che non valga la pena farlo. Niente di più sbagliato! Infatti, fare freelance marketing non significa solo vendere se stessi ma creare un vero e proprio brand.

Ecco otto consigli per promuovere, con successo, la propria attività freelance.

Comprendi il tuo mercato

Per commercializzare in modo efficace la propria carriera freelance è necessario essere doppiamente chiari su ciò che si sta cercando di vendere e, soprattutto, su chi siano i tuoi (potenziali) clienti.

freelance

Studiare il target demografico che ti interessa e domandarsi come raggiungerlo: ecco i primi due passi che dovrai compiere. Quali sono i comportamenti di spesa degli utenti? Quali aziende seguono? Queste domande possono aiutarti a capire il tuo mercato e a formulare una strategia di marketing di successo.

Ottimizza ciò che hai e professionalizza te stesso

Se vuoi davvero ottenere buoni risultati, hai bisogno di essere completamente professionale.

Innanzitutto, è necessario che tu abbia le idee chiare circa l’uso corretto di processi avanzati e nuove tecnologie. Poi, crea un sito web, fornisci informazioni preziose ai tuoi potenziali clienti attraverso metodi di scrittura come il blog, diventa un influencer del settore e promuovi te stesso e ciò che vuoi vendere tramite i social media.

freelance

Tutto questo ti aiuterà a creare una forte personalità e a far crescere il tuo business freelance.

Lancia un sito web

Come abbiamo già detto, creare un sito web è un passo importante e, quasi, obbligato per far crescere la tua attività. Può sembrare un consiglio banale ma ti stupiresti sapendo quanti professionisti saltano questo importante passaggio.

freelance

Un sito web ti offre la possibilità di mostrare ai tuoi clienti il tuo portfolio professionale, il tuo curriculum online, il tuo biglietto da visita, di riepilogare i tuoi servizi e mostrare il tuo lavoro precedente: tutto in uno. Insomma, ti permette di presentare al mondo il meglio di te!

Seduci i tuoi clienti (anche) con i biglietti da visita

Non si sa mai quando si potrebbe incontrare un possibile cliente. Sii sempre pronto a fornire il tuo biglietto da visita.

freelance

Più creativo e affascinante è il biglietto da visita che progetti per te stesso, più possibilità avrai di essere ricordato. Il tuo biglietto deve essere unico ed indicare, chiaramente, il set di abilità che possiedi e il dominio di zona. Infine, personalizza il tuo biglietto in modo che parli di te!

Potenzia la tua presenza sui social media

I social media sono l’ingrediente segreto per far crescere la tua attività freelance.

Utilizzandoli al meglio, infatti, potrai generare nuovi contatti e maggior traffico per la tua attività, coinvolgere gli utenti con messaggi e frequenti interazioni, condividere contenuti utili e fare network.

freelance

Potenzia la tua presenza sui social media: condividi, coinvolgi, crea rete.

Guest Blogging

Come saprai, il Guest Blogging è una pratica – molto comune – che consente di invitare altri blogger a scrivere sul proprio blog, o viceversa.

Questo potrebbe essere un aspetto da prendere in considerazione per la tua attività che ti permetterebbe di creare una comunicazione divertente, interessante e ricca di punti di vista e prospettive.

freelance

Mai dire no!

Se sei un freelancer che sta cercando di far crescere la propria attività, indubbiamente, rifiutare un cliente o un progetto non farà bene al tuo lavoro. Infatti, dire di no ad un progetto, perché troppo piccolo o perché si è troppo occupati, non solo potrebbe farti perdere quel lavoro ma si potrebbe rischiare di perdere quel cliente per sempre.

freelance

Dunque, segui la tattica del Sì: renderai felici i tuoi clienti e farai crescere la tua attività.

Costruisci un team con altri freelancer

Proprio per non rischiare di dover dire di no ai tuoi clienti, condividere responsabilità e lavoro con professionisti affini a te e al tuo modo di lavorare può essere molto utile.

freelance

Lavorare in team può essere un’ottima occasione di crescita e di arricchimento personale e professionale.

Ti sono stati utili questi consigli? Faccelo sapere!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Martina Masullo

Social dreamer

Ho 23 anni e sono laureanda in Corporate Communication and Media all'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista e social media editor, ho coniugato due delle mie ... continua

Condividi questo articolo


Segui Martina Masullo .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it