Tech

Adidas Futurecraft 4D: benvenuto nella nuova era delle scarpe da corsa 3D

Con il processo produttivo Digital Light Synthesis, Adidas punta a ridefinire il settore delle scarpe e della corsa ad alte prestazioni

Andrea Pitturru

Digital Marketing and Communication @Magneti Marelli

Adidas Futurecraft 4D è la prima scarpa ad alte prestazioni destinata ad accontentare una grande fetta di sportivi, con un’idea alla base altamente innovativa: l’intersuola realizzata con il processo denominato Digital Light Synthesis.

Questa tecnologia all’avanguardia è stata infatti sfruttata per la prima volta per una produzione di massa, ed è di proprietà di Carbon, azienda della Silicon Valley che ha sviluppato il concetto di stampa 3D con un processo che unisce le resine in forma liquida con “luce e ossigeno“, trasformando quindi il tutto in un materiale solido e con proprietà perfette per la corsa.

I vantaggi di questo processo infatti rendono l’intersuola (la parte di scarpa fra la tomaia ed il battistrada) eccezionalmente resistente e ad elevata reattività elastometrica, con un risultato finale più all’avanguardia di qualsiasi soluzione di produzione tradizionale.

adidas_futurecraft_4D_la_nuova_era_delle_scarpe_da_corsa_3d

Sviluppando infatti i limiti dell’attuale stampa 3D, ancora piuttosto lenta e con un range di materiali produttivi limitati, il processo produttivo di Carbon e Adidas è in grado di utilizzare materiali all’avanguardia con una velocità di produzione di circa un’ora. In questo modo, il Digital Light Syntesis dona alla resina specifiche proprietà di elasticità, robustezza, ammortizzazione del piede e persino colore.

Il tutto garantisce l’assenza di post produzione (tramite lo stampaggio delle resine non sono previsti materiali di supporto), portando alla commercializzazione di massa prevista per l’autunno.

L’obiettivo di vendità è infatti pari 5.000 unità nel 2017, con un passaggio a 100.000 unità nel 2018, tramite un processo produttivo ottimizzato e con un prezzo al pubblico meno premium e più competitivo.

adidas_futurecraft_4D_la_nuova_era_delle_scarpe_da_corsa_3d

Queste scarpe insomma sono ad alte prestazioni e, soprattutto, realmente basate sulle esigenze degli atleti: il processo è infatti ottenuto confrontando 17 anni di dati provenienti dalle corse dei più grandi atleti di tutto il mondo.

In futuro inoltre potremmo assistere ad un’ulteriore evoluzione: una scarpa da corsa realizzata su misura, specifica per la conformazione del piede dell’atleta e del terreno della specialità. Ma le personalizzazioni, quando parliamo di stampa 4D… sono infinite!

Noi non vediamo l’ora di provarle, tu? Discutiamone insieme sulla pagina Facebook di Ninja Marketing 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?