Mobile Marketing

iMessage di Apple: le potenzialità per i brand

Perchè è importante essere presenti nell'app store di iMessage?

Avete mai pensato di usare iMessage all’interno della vostra strategia di mobile marketing? Negli ultimi mesi sempre più aziende hanno deciso di essere presenti nell’app store dell’ecosistema Apple dedicato esclusivamente allo scambio di messaggi.

Alcune fra queste sono: Chanel, Airbnb, Yoox, Zalando, ma la lista delle aziende che ne fanno parte è in continua espansione. Diversi studi hanno confermato che il futuro risiede nelle app di messaggistica in quanto è all’interno di applicazioni come Whatsapp, Facebook Messenger e Telegram che gli utenti hanno le loro interazioni maggiori, ed è per questo che le aziende non possono sottovalutare questo fenomeno.

Per dare un’idea, ogni giorno su Facebook Messenger e WahtsApp vengono inviati circa 60 miliardi di messaggi, mentre su Telegram sono circa 15 miliardi.

imessage-stickers

In questa direzione si è mossa Apple, che ha deciso di implementare e migliorare la sua applicazione nativa di messaggistica, ovvero iMessage. È stato creato un ecosistema che oltre a mandare messaggi, foto, video e audio è in grado di interagire con effetti speciali e con applicazioni di terze parti dedicate.

Sono proprio le applicazioni che fanno la differenza, ne esistono di diverse tipologie, dallo svago a quelle dedicate alla produttività, esistono app che permettono di avere adesivi brandizzati di celebrities e aziende, app dedicate ai viaggi e all’intrattenimento ecc.

Perché essere presenti su iMessage

Molteplici sono i vantaggi per le aziende che vogliono inserirsi dentro questo ecosistema, elenchiamo i principali:

  • Aumentare la propria Brand Awareness: questo è il caso di aziende che attraverso la creazione di adesivi brandizzati possono più facilmente consolidare il loro marchio. Un modo è quello di creare un app che permette di scaricare degli sticker come ad esempio hanno fatto Chanel e L’Oréal.
    chanel_ imessage
  • Far conoscere i propri servizi mobile: molte persone che ricercano app dentro iMessage possono venire a conoscenza che un marchio ha una propria app con servizi dedicati al mondo mobile. È il caso di Louis Vuitton che nell’ecosistema iMessage ha creato degli adesivi che pubblicizzano la sua app che si chiama Louis Vuitton City Guide, un app che permette di avere delle guide dettagliate di molteplici metropoli.
  • Incrementare le vendite: in questa circostanza si parla di aziende che permettono di fare acquisti o prenotazioni direttamente da iMessage, esempi sono Zalando, Yoox e Airbnb. Questo è molto interessante per le aziende in quanto un utente può portare a termine un acquisto restando dentro l’app di iMessage, senza doverne mai uscire.
  • Acquisire nuovi clienti: la condivisione di sticker o contenuti come prenotazioni su Airbnb o acquisti fatti su Zalando, viene fatta in modo semplice e spontanea incrementando una sorta di wom tra le persone che condividono questi contenuti via messaggio.

Concludendo possiamo affermare che i motivi per cui le aziende decidono sempre di più di interagire con i propri utenti attraverso il canale della messaggistica sono molteplici. Nel 2016, infatti, si è registrato che il 66% degli utenti è entrato in contatto con un’azienda attraverso app di messaggistica istantanea. In poche parole, usando questa strategia è possibile aumentare la propria visibilità e consolidare relazioni con i clienti più fedeli.

Quali sono le vostre app che preferite su iMessage?