Autisti sostituiti dalle auto a guida autonoma, camerieri soppiantati dai robot e addetti alle vendite sostituiti da chatbot. Secondo la Oxford Economic, la rivoluzione tecnologica avrà un impatto tangibile su 54 milioni di persone in Europa, mentre in Cina si arriverà a 394 milioni e in India a 233. Quali dovranno essere, allora le skill necessarie per le professioni del futuro?

Big Data e proiezioni possono offrire una prospettiva solo nel breve periodo, ma se la tecnologia e l’evoluzione del digitale continueranno a svilupparsi a ritmi sostenuti, neanche medici e architetti potranno essere al sicuro con le loro tradizionali competenze.

Secondo i numeri dell’European Centre for the Development of Vocational training (Cedefop), entro il 2025 circa 46 milioni di opportunità di lavoro, su un totale di 107 milioni, saranno costituite da lavori altamente qualificati, con una preparazione di livello universitario o fortemente specializzata.

Professioni del futuro, quali saranno i lavori del 2030?

L’imperativo per tutte le professioni del futuro sarà innovazione, ma quali saranno i lavori più richiesti? Lo scopriamo grazie all’analisi effettuata da COPERNICO RADAR – l’osservatorio smart di COPERNICO sul mondo del lavoro, nuove tendenze e lifestyle.

In questo percorso attraverso gli smart job del futuro, scopriremo lavori alternativi che non hanno una postazione di lavoro fissa, in cui le quattro mura dei vecchi uffici diventano superflue e le nuove figure professionali potranno continuamente esplorare alla ricerca di opportunità interessanti e redditizie.

skill per le professioni del futuro

1. Architetti digitali: progettazione virtuale

Tra le professioni del futuro che richiederanno maggiore specializzazione, ci saranno gli architetti. Rendering e schizzi a mano diventeranno più un’espressione artistica.

I professionisti dell’architettura dovranno essere specializzati nella progettazione virtuale, in grado di offrire proiezioni e visioni realistiche di quanto i costruttori hanno in mente di realizzare.

2. Minatori spaziali e guide turistiche lunari: conoscenza ed esperienza di volo nello spazio

Con le missioni di SpaceX sempre più vicine a un effettivo successo e i viaggi spaziali sempre più a portata di mano, il futuro del lavoro sarà anche nello Spazio. Se la Terra diventerà sempre più povera di risorse e la Luna ad un passo dal turismo intergalattico, trivellatori di asteroidi ed esperti in allunaggi turistici sembrano fra i lavori del futuro più promettenti.

Se tuo figlio ti dice entusiasta “da grande voglio fare l’astronauta”, comincia a pensare all’Università migliore per la sua preparazione.

Tech e digital le skill necessarie per le 12 professioni del futuro

3. Sviluppatori di avatar: tra web design e fashion

Ologrammi e realtà virtuale sono già una realtà, per questo motivo in un futuro non troppo lontano, in un’area al limite tra tech e personal care, quella dello sviluppatore di avatar potrebbe essere un professione del futuro più prossimo.

Immagini virtuali curate nei dettagli, spaziando tra le skill più tipiche del web design e quelle del fashion, dissolveranno il limite spazio-temporale dell’ubiquità: molti manager saranno in grado di partecipare a eventi o conferenze senza presenziare fisicamente, e per gli artisti significherà poter essere in scena con lo stesso spettacolo in diversi parti del mondo nello stesso momento.

4. Costruttori e riparatori di parti del corpo: stampa 3D e anatomia

I progressi della scienza e della stampa 3D renderanno possibile la creazione di protesi “vive”: vere e proprie parti del corpo, valvole sostitutive e organi.

La specializzazione nella conoscenza dell’anatomia umana, ma anche nella progettazione 3D, daranno spazio alle fantasie di tutti quelli che hanno letto Frankestein almeno una volta nella vita, ma con applicazioni davvero inimmaginabili finora.

skill per le professioni del futuro medici e farmacisti

5. Nano-medici: tecnologia all’ennesima potenza e programmazione di macchinari

Il futuro della medicina è tech, non c’è dubbio che si vada in questa direzione. Anche grazie a robot sempre più precisi e sofisticati, tra i lavori più redditizi in questo campo si affermeranno sempre di più quelli capaci di rispondere a questa tendenza, fra interventi subatomici e tecnologie innovative per la auto-medicazione.

Una skill indispensabile diventerà la capacità di programmazione e taratura delle macchine, per poter procedere con cure sempre meno invasive e più efficaci.

6. Responsabili di farmacie staminali: ricerca e capacità organizzative

Con la diffusione di un uso sempre più capillare delle cellule staminali per la cura di alcune malattie o per stimolare la rigenerazione cellulare, le farmacie specializzate avranno bisogno di figure professionali altrettanto competenti.

Per reperire in tempo utile, in qualsiasi luogo del mondo le nuove cure, saranno indispensabili farmacie ad hoc, ma anche esperti di logistica in grado di assicurare un trasporto tempestivo dalla produzione al paziente.

7. Consulenti per il benessere degli anziani: tra medicina e filosofia

Reparti di geriatria e ospizi, potrebbero diventare solo un triste ricordo, di un tempo in cui gli anziani diventavano un peso per famiglie e società.

Il futuro dei nostri nonni sarà all’insegna del take-care, per questo fra le professioni più richieste ci saranno i consulenti del benessere degli anziani, competenti in ambito medico, ma con un approccio quasi filosofico nello studio di trattamenti customizzati sui pazienti.

8. Ispettori ambientali: monitoraggio e analisi

Con un ambiente sempre più afflitto dai problemi legati all’inquinamento e alla dissipazione delle risorse, figure specializzate nel controllo monitorato delle condizioni di terra, aria e acqua saranno indispensabili per tentare di mantenere in vita il pianeta.

Tech e digital le skill necessarie per le 12 professioni del futuro

9. Contadini urbani: capacità di programmazione e sviluppo con il pollice verde

Anche le fattorie del futuro saranno costruite in città, sviluppate in verticale, come già abbiamo visto durante EXPO 2015, per risparmiare acqua e energia, abbattendo i costi di trasporto verso i grandi centri urbani, in favore del km zero.

I nuovi contadini dovranno essere in grado di sviluppare soluzioni tecnologiche nuove per automatizzare il controllo della crescita delle piante, la somministrazione di sostanze nutritive, la raccolta e la successiva distribuzione.

Tech e digital le skill necessarie per le 12 professioni del futuro

10. Addetti allo smaltimento dei dati informatici: i custodi dell’oblio digitale

Siamo già consapevoli di essere continuamente tracciati nelle nostre operazioni on e offline. In un mondo sempre più digital, in cui tutto resta memoria, i professionisti specializzati nella cancellazione definitiva dei dati dalla rete diventeranno sempre più necessari.

E forse anche l’oblio diventerà un diritto riconosciuto dalle costituzioni mondiali.

11. Personal branding manager e omnipotence delimiter: una guida spirituale contemporanea

Consulenti capaci di ricostruire l’immagine manageriale e di farci credere che niente è impossibile, con il compito di controllare e motivare per costruire la personal branding e amplificare il potenziale individuale.

Se la chiave del successo è dentro di noi, i professionisti del branding personale saranno una via di mezzo tra guide spirituali e personal trainer.

Tech e digital le skill necessarie per le 12 professioni del futuro

12. Guardiani della privacy: capacità di controllo e gestione delle informazioni

La potenza di internet è destinata a crescere ancora in maniera esponenziale, anche grazie alla diffusione del web al quadrato, quello cioè che interagisce con grazie i sensori intelligenti  presenti su smartphone e oggetti di uso quotidiano.

Per questo motivo, tra le professioni del futuro più richieste ci sarà quella del privacy officer: si occuperà di tutelare dati e informazioni personali dalle intemperie del mare magnum della rete.

In collaborazione con

Condividi questo articolo


Segui Daria D'Acquisto su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it