Mobile Marketing

iPhone, 10 anni di storia e evoluzione

Come Apple ha rivoluzionato la tecnologia mobile

Dieci anni fa Steve Jobs annunciò il primo iPhone così: “Un iPod widescreen con touch control, un telefono cellulare rivoluzionario e un dispositivo di svolta per le comunicazioni Internet”. Ma fin dalla sua prima presentazione, iPhone è apparso al mondo intero come qualcosa di molto diverso da un normale cellulare: oggi è un simbolo dell’era moderna nel suo complesso, e ha fatto di Apple la più grande azienda al mondo in termini di capitalizzazione del mercato, divenendone il prodotto più redditizio.

Un decennio, ed ancora si parla di iPhone: ripercorriamo insieme la sua storia, siete pronti?

iPhone (2007)

iphone_2007

Ecco la prima apparizione nel 2007 di iPhone: il classico layout con le icone, il pulsante Home, e il  display multi-touch cambieranno la concezione degli smartphone. È un device pensato per Internet, ma mancano ancora alcune caratteristiche chiave come la connettività 3G e l’App Store.

iPhone 3G (2008)

iphone_2008

La nuova generazione di iPhone introdotta nel 2008 aggiunge il pezzo mancante del puzzle: l’App Store. Ora gli sviluppatori hanno la possibilità di costruire le proprie applicazioni e inizia la vera e propria app revolution. Inoltre ad aiutare l’uso sempre più frequente di internet, ecco arrivare la connessione 3G, le notifiche email e la navigazione GPS.

iPhone 3G S (2009)

iphone_2009

Il primo modello “S” di iPhone che offrirà miglioramenti piuttosto che nuove funzionalità. Apple annuncia che è due volte più veloce del suo predecessore, come indica la S (speed) del nome. Ha mantenuto la stessa forma di base dei modelli precedenti, tra cui uno schermo da 3,5 pollici. Ora però con iPhone 3G S puoi copiare e incollare del testo.

iPhone 4 (2010)

iphone-4

Si tratta del primo restyling importante di iPhone che ora è dotato di una scocca in acciaio e di uno schermo in vetro, nonché un nuovo aspetto con angoli arrotondati. È lanciato come lo smartphone più sottile al mondo ed è stato il primo dispositivo di Apple ad utilizzare un “Retina display”. È stato anche il primo iPhone con una fotocamera frontale per effettuare videochiamate FaceTime con iOS 4, che permette le applicazioni multi-tasking.

iPhone 4S (2011)

iphone-4s

Nel 2011, la quinta generazione di iPhone sembrava identica al suo predecessore, ma era fornita di Siri, l’assistente vocale di Apple, che era in anticipo sui tempi e molto ambizioso. iPhone 4S ha una nuova fotocamera da 8 megapixel,e l’antenna riprogettato per risolvere i problemi di connettività che affliggevano l’iPhone 4. E ‘stata lanciata il 4 ottobre, ma la notizia è stata oscurata dalla morte del fondatore di Apple Steve Jobs il seguente giorno.

iPhone 5 (2012)

iphone-5

Nel 2012, la seconda riprogettazione importante di iPhone: un display da 4 pollici e un case in alluminio che lo ha reso resistente ma leggero. iPhone 5 ha anche introdotto il nuovo connettore lightning, che sostituisce il vecchio connettore dock a 30 pin.

iPhone 5C e iPhone 5 S (2013)

iphone5c_colore_grafica

Nel 2013, Apple introduce una versione più economica e colorata del suo smartphone dell’anno precedente: iPhone 5C, che ha un guscio in policarbonato.

Il cugino più costoso del 5C è invece iPhone 5S, che ha mantenuto un design quasi identico a iPhone 5, ma con l’aggiunta di nuove opzioni di colore. I cambiamenti delle funzioni sono però molti: il tasto Home è stato aggiornato per supportare il sistema di riconoscimento delle impronte digitali, il touch ID, e il dispositivo è caratterizzato dal primo processore a 64 bit per uno smartphone (A7). Dopo anni inoltre cambia il design delle app che diventa più piatto per un look più pulito.

iPhone  6 e iPhone 6 Plus (2014)

iphone_6_plus

Per il 2014, Apple abbandona i piccoli schermi per due  display da 4,7 pollici e da 5,5 pollici. Entrambi i telefoni sono caratterizzati da un design curvo, dal supporto NFC per i pagamenti mobile, un processore più veloce, fotocamere migliorate.  Purtroppo il lancio di questi nuovi iPhone è segnato dallo scandalo “bendgate”: i primi modelli si piegano se tenuti in tasca…

iPhone 6s e iPhone 6s Plus (2015)

iphone_6s_6s_plus

Un altro anno segnato dal lancio di due iPhone S: un case in alluminio meno incline, un display più sensibile alla pressione (Touch 3D) e la possibilità di ricavare dei video dagli scatti fatti.

iPhone SE (2016)

iphone_se_2016

L’inizio del 2016 ha portato una sorpresa: iPhone SE, un dispositivo da $ 399 che sembrava esattamente come un iPhone 5S, ma con un hardware più veloce. Lo schermo da 4 pollici è perfetto per le persone che non si sentono pronti a passare ad un dispositivo più grande.

iPhone 7 e Iphone 7 Plus (2016)

iphone_7

Ed ecco gli ultimi arrivati in casa Apple: iPhone 7 e 7 Plus. Nessun vero restyling ma cambiamenti importanti come: i nuovi iPhone sono resistenti all’acqua, il Plus ha anche la doppia fotocamera;  in entrambi, l’entrata per il jack per le cuffie è stata rimossa a favore dei nuovi AirPods. Cambiamenti da cui non si può tornare indietro, in attesa che il 2017 porti un nuovo iPhone e una nuova evoluzione.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?