Ninja Tips

Instagram per il tuo brand: 4 regole per creare uno stile unico

Come scegliere l'immagine più adatta al proprio business sul social media fotografico

Bruna Crapanzano

Contributor

    Strategie di comunicazione e strumenti per il Social Media Management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma.

    Diane Von Furstenberg diceva spesso che “Tutto sta nell’attitudine”. Il suo riferimento era la moda, la capacità di creare un proprio stile e di diventare un’icona. Ma con le sue parole miss Von Furstenberg riesce magnificamente a spiegare un fenomeno oggi quanto mai reale in un ambito differente. Stiamo parlando di social media, o meglio ancora, parliamo di Instagram.

    Vetrina per eccellenza, Instagram è la piattaforma che più si presta a fare tendenza, a giocare con la capacità di mettersi in mostra, di essere creativi e di reinventarsi. È dunque indispensabile imporre la propria presenza attraverso uno stile che susciti interesse. Ma quali sono dunque le regole d’oro per definire un’immagine personale adatta al proprio business? Scopriamolo insieme.

    1. Creare un feed uniforme e fedele alla visual identity del brand

    La visual identity rappresenta, nell’immaginario collettivo, l’azienda. Tutti gli aspetti che la caratterizzano (logo, colori, forme, font) delineano lo spirito del marchio e ci aiutano a dare vita al tema che definisce le nostre foto. La presenza di questi elementi comuni lega le immagini le una altre altre, creando un feed uniforme che non considera soltanto i singoli frame, ma il complesso, creando una composizione coerente.

    L’esempio più interessante è quello di Zevia, marchio di bevande californiano, che ripropone i colori vivaci delle sue lattine e il suo logo pop come tema principale delle foto postate su Instagram. In questo modo le immagini risultano subito riconoscibili e associabili all’azienda.

    instagram brand

    Da citare è senz’altro anche Bare Minerals, che sceglie un approccio più minimal, perfettamente in linea con il concept dei propri prodotti di bellezza, e punta tutto su un unico colore: il bianco.

    instagram

    2. Utilizzare gli stessi filtri o altri strumenti di ritocco

    I filtri sono l’ideale per dare uniformità al look delle nostre foto. Inoltre, insieme agli altri strumenti di Instagram, come saturazione, contrasto o luminosità, possono rivelarsi ottimi alleati trasformando le foto anche dei meno esperti. Tra i profili che meglio sfruttano l’utilizzo di photo editing, spicca quello di  Eleonora Carisi, fashion blogger torinese, le cui foto sono contraddistinte da colori tenuti in forte contrasto tra loro.

    instagram stile

    3. Variare i contenuti in modo creativo

    Anche la scelta dei contenuti svolge un ruolo importante per esprimere la personalità del brand. Oltre alle semplici immagini, esistono diversi modi per sperimentare la propria creatività su Instagram, come video, collage, immagini composte e il nuovo Instagram Stories.

    I video sono una risorsa non trascurabile, in quanto possono cambiare profondamente lo storytelling di un prodotto. Interessante è il caso Barilla, che nelle clip di un minuto del proprio account racconta tutto di sé attraverso ricette, specialità e traguardi del Made in Italy.

    @MonicaContrafatto e Martina Caironi tagliano il traguardo raggiungendo il bronzo e l’oro! 🇮🇹 🎉 #Paralimpiadi #Rio2016 Un video pubblicato da Barilla (@barillaitalia) in data:

    Utilizzando i collage è invece possibile creare un racconto per fasi, come eventi, vacanze o persino dei piccoli tutorial. Il brand di prodotti per capelli Kérastase, ad esempio, utilizza semplici collage per mostrare immagini di acconciature realizzate con i loro articoli.

    Simili ma tuttavia diverse sono le immagini composte attraverso il feed di Instagram. Il risultato è un’immagine molto più grande, scomposta in tante piccole sezioni, come quelle utilizzate nella campagna pubblicitaria del caffè Lavazza.

    Instagram per brand: 4 regole per creare uno stile unico

    Anche Instagram Stories è un valido mezzo con il quale raccontarsi. I piccoli frammenti girati e condivisi in tempo reale possono servire a costruire un racconto più strutturato per entrare in contatto con gli utenti. Benetton, ad esempio, ha utilizzato questo strumento raccontando la Color Run di Milano di cui era sponsor.

    4. Coinvolgere attivamente gli utenti

    Ma a differenziare davvero il lavoro svolto sui social è la capacità di attirare follower e di creare un loro coinvolgimento. Anche in questo caso le modalità di approccio possono essere diverse. La creazione di hashtag può servire a lanciare contest, raccontare un evento o dare vita e vere e proprie community sotterranee, creando un dialogo con chi ci segue.

    One Bags, brand di borse americano, attraverso gli hashtag #InMyONA e #whereONAgoes, seleziona le foto più belle da repostare sul proprio account.

    instagram feed consigli

    Taco Bell, ha invece utilizzato Instagram Stories per chiedere ai propri utenti quale fosse la direzione creativa migliore da dare ai loro contenuti, utilizzando immagini divertenti, emoticon e disegni.

    VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

    Scritto da

    Bruna Crapanzano

    Contributor

    Siciliana naturalizzata milanese. Laureata al Politecnico di Milano in Interior Design. Fedelmente devota alla cultura pop e sostenitrice dei diritti della serie tv. Soffro di ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Bruna Crapanzano .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it