Tech

10 applicazioni della Realtà Virtuale a cui non avevi mai pensato

La virtual reality va oltre il mondo dei videogiochi: ecco 10 applicazioni alternative di questa tecnologia!

Sì lo so, anche io ho pensato la stessa cosa che hai pensato tu: il vero settore che è stato pesantemente rivoluzionato dalla realtà virtuale è quello del gaming. In parte ciò è certamente vero, ma se riflettiamo un momento, possiamo trovare molte applicazioni alternative di questa tecnologia.

LEGGI ANCHE: Apple e realtà virtuale, in arrivo i Glass?

Oggi voglio fare una breve carrellata e dimostrarti come la realtà virtuale possieda un enorme potenziale per cambiare le nostre abitudini in moltissimi campi della nostra vita, dalla medicina al business, dall’architettura alla produzione industriale. Psicologi e i medici per esempio la utilizzano per migliorare gli effetti delle terapie contro i disturbi post traumatici da stress, contro l’ansia e altre patologie. Alcuni medici utilizzano già la realtà virtuale per fare formazione agli studenti nella chirurgia, nelle terapie contro il dolore e come aiuto per i pazienti paraplegici.

Nel mondo del business moltissime industrie stanno avendo benefici dalla realtà virtuale: i produttori di auto la utilizzano per ottenere veicoli più sicuri, gli architetti per progettare edifici più stabili, perfino le agenzie di viaggio iniziano a servirsene per aiutare i clienti a pianificare le vacanze.

#1 Aiutare i pazienti paraplegici

realtà-virtuale-1

Uno studio della Duke University ha scoperto che la realtà virtuale porta grandi benefici a questo tipo di pazienti.
I pazienti che indossano dispositivi VR con un programma che li fa muovere in uno stadio virtuale e giocare a calcio, hanno riscontrato infatti un aumento delle funzioni cerebrali associate al movimento delle gambe: degli 8 pazienti su cui hanno fatto il test 4 sono passati da una condizione di paraplegia completa ad una parziale.

#2 Combattere il DPTS

Ogni anno milioni di pazienti soffrono di disturbi post traumatici da stress. I medici per combatterli, utilizzando di solito la “terapia dell’esposizione” che consiste nel far rivivere l’avvenimento nella propria immaginazione e a raccontarlo al terapeuta.

La realtà virtuale potenzia questa terapia fornendo al paziente un mondo immaginario in cui è possibile ricreare il proprio trauma. Il paziente poi è invitato a raccontare al terapeuta l’esperienza vissuta.

#3 Fare formazione agli studenti di medicina

La realtà virtuale offre agli studenti di medicina un ambiente sicuro e controllato in cui poter far pratica di chirurgia e protocolli di cura, possono fare errori senza un impatto diretto sui pazienti e possono esercitarsi ad affrontare imprevisti improvvisi.
Far pratica su un paziente simulato permette quindi agli studenti di migliorare le proprie competenze in un ambiente protetto, e di essere pronti quando dovranno metterle in pratica nel mondo reale.

#4 Trattamento del dolore

I medici hanno imparato a servirsi della realtà virtuale per aiutare le persone a gestire il dolore, grazie alla “terapia della distrazione”.

Infatti uno studio USA del 2011 su pazienti che avevano avuto ustioni militari, ha dimostrato che “SnowWorld”, un videogioco in cui si dovevano tirare palle di neve a dei pinguini, aveva effetti positivi sul dolore perfino più della tradizionale terapia con la morfina.

realtà-virtuale-4

#5 Curare attacchi di panico

Soltanto negli USA più di 40 milioni di persone soffrono di attacchi di panico. Il gioco “Deep”, una versione digitale della respirazione forzata via diaframma, sembra aiutare i pazienti a gestire gli attacchi tramite l’uso di una cintura che monitora il respiro.

Il gioco trasporta l’utente in un ambiente naturale e lo guida con esercizi di respirazione. I primi risultati si vedono già dopo 5 minuti.

realtà-virtuale-6

#6 Aiutare la socialità di soggetti autistici

Alcuni professori dell’Università del Texas hanno creato un programma che utilizza la realtà aumentata per aiutare bambini e adolescenti affetti da autismo a calarsi in situazioni di forte socialità come per esempio colloqui scolastici o conversazioni improvvise. I risultati hanno dimostrato che questa tecnica aiuta a migliorare la propria consapevolezza sociale e il rapporto con gli altri.

Grazie al monitoraggio delle onde cerebrali, i professori hanno notato un aumento consistente delle attività nell’area della relazione sociale.

#7 Supportare il business

Ormai è ora di dire addio alle videochat, è arrivato il momento delle riunioni con realtà virtuale. Nel business questa tecnica, inizia ad essere utilizzata per molte attività: riduzione dei costi, diminuzione dei viaggi di business, colloqui in remoto, tour virtuali degli insediamenti produttivi, etc.
Spesso invece di spostarsi per una conferenza o per un colloquio ad un candidato, in USA le aziende iniziano ad utilizzare stanze virtuali di videoconferenza.

Dispositivi VR stanno prendendo piede in settori dove è forte la necessità di prove su prodotti pericolosi o di test pre-lancio. I tester possono fare tutte le prove in ambienti sicuri, senza mettere a rischio la salute dei colleghi.

#8 Fare modellazione 3D

Designer e architetti possono avere grandi benefici dalla realtà aumentata: l’utente può visualizzare lo spazio in tre dimensioni e le immagini su schermo producono un consistente risparmio rispetto ai disegni a mano libera.

La simulazione di un mondo reale non consente soltanto ai designer di creare più facilmente spazi e edifici ma anche di fare test di tenuta prima dell’effettiva costruzione. Per esempio possono capire in quanto tempo una persona è in grado di lasciare un edificio in caso di emergenza.

realtà-virtuale-7

#9 Fare i test sulle auto

La realtà virtuale fornisce agli ingegneri la possibilità di testare la sicurezza dei veicoli prima che vengano prodotti addirittura grandi case automobilistiche come Ford, Volvo e Hyundai utilizzano già cuffie VR per i test drive con i clienti. In questo modo non hanno nemmeno problemi di traffico o di incidenti.

#10 Pianificare le vacanze

Presto anche tu sarai in grado di provare la tua vacanza prima di acquistarla. I clienti di alcune agenzie possono guardare le destinazioni, gli hotel o le città in cui vogliono andare.

In un grande magazzino nel Regno Unito i clienti più fedeli sono stati invitati a provare un viaggio in elicottero su New York o una gita in barca intorno alla Statua della Libertà.

Allora, ti ho convinto? Credi ci possano essere altre applicazioni inusuali di questa tecnologia ad altissimo potenziale?